10:33 14 Agosto 2018
NATO

Paesi membri NATO d’accordo su una “Schengen militare”

© AP Photo / Alik Keplicz
Mondo
URL abbreviato
8116

Alla vigilia i ministri della difesa dei paesi dell’alleanza hanno approvato questa proposta in un incontro a Bruxelles. I ministri hanno approvato l’istituzione di un comando di stato maggiore per il trasferimento delle forze in Europa.

Il primo a fare tale proposta è stato l'ex comandante delle forze di terra USA in Europa, il generale-luogotenente Ben Hodges. Ha annunciato che le forze alleate e i mezzi militari dovrebbero muoversi "alla stessa velocità dei migranti".

Secondo Hodges, oggi ottenere permessi per spostare truppe e armi è un "processo sorprendentemente complesso in un certo numero di paesi". Ad esempio, il trasferimento di truppe statunitensi dalla Polonia alla Germania richiede un periodo di preavviso di cinque giorni.

Questa proposta è stata poi supportata da un certo numero di paesi, tra cui Lituania, Estonia e Paesi Bassi.

Tuttavia, gli osservatori indicano una serie di problemi di infrastruttura per il ridispiegamento delle truppe: ad esempio strade e ponti nell'Unione Europea potenzialmente non progettati per il peso delle attrezzature militari pesanti, gallerie troppo strette, e  piste d'atterraggio non sono destinate al servizio di aerei militari.

Correlati:

NATO: creazione nuove strutture di comando in Europa
Russia, Putin: NATO ha accelerato la costruzione dell'infrastruttura militare in Europa
Kosachev propone alla NATO un piano per garantire la stabilità in Europa
Bloomberg: creazione organizzazione parallela a NATO in Europa tornerà utile solo a Putin
Tags:
Rapporti UE-NATO, Espansione NATO, NATO, Presenza militare NATO, NATO, Rafforzamento potenziale NATO, Presenza NATO nell'area post-sovietica, NATO, Frederick Ben Hodges, Europa
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik