00:49 22 Maggio 2018
Roma+ 19°C
Mosca+ 11°C
    Soldati americani in Iraq

    Comando Hashd Shaabi: fuori le forze di occupazione USA dall'Iraq

    © AP Photo / U.S. Army photo by Sgt. 1st Class R.W. Lemmons IV
    Mondo
    URL abbreviato
    11240

    Kenan Tuzlu, il comandante della divisione turkmena della milizia irachena Hashd Shaabi, ha detto: abbiamo bisogno dell'uscita delle forze di occupazione americane dal territorio iracheno.

    In Iraq cresce il malcontento, connesso alla presenza dei militari americani, che non solo non hanno lasciato il territorio del paese dopo l'annuncio della vittoria sull'ISIS, ma continuano a far aumentare la loro presenza militare in Iraq. Nel territorio dell'Iraq si trovano più di 5 mila militari americani e un numero considerevole di basi militari, in città come Baghdad, Dahuk, Mosul, Kirkuk, Sulaimaniya e Erbil. 

    Il comandante della divisione irachena delle forze Hashd Shaabi, Kenan Tuzla, in un'intervista a Sputnik ha sottolineato che "le truppe americane rappresentano dei predatori, forze di occupazione" e ha chiesto il loro immediato abbandono del territorio dell'Iraq. 

    "Non vogliamo che in Iraq ci siano militari USA o di altri paesi stranieri. Noi crediamo che sia inaccettabile. La presenza sul nostro territorio non ha alcuna ragionevole spiegazione. Prima come scusa per essere qui il contingente ha usato la lotta con l'ISIS. Ma ora, è finita e agli USA non sono rimaste scuse. L'ISIS è stato distrutto, allora ci siamo esposti contro la presenza americana in Iraq. Contro lo Stato Islamico ha combattuto l'esercito iracheno, con le nostre forze. Nel 2011 gli USA hanno concluso un accordo secondo il quale avrebbero dovuto lasciare il paese, tuttavia, essi non osservano le disposizioni del documento. Il popolo iracheno non vuole che i militari americani siano nel paese. Nessuno stato può essere  occupato da un altro stato"ha detto.

    Kenan Tuzla ha anche avvertito che, se gli USA continueranno a mantenere la loro presenza militare in Iraq, le sue forze li considereranno come un nemico, e ha sottolineato: "il leader Ebu Mehdi Muhendis non ha mai voluto la presenza americana in Iraq. Tutti i comandanti della formazione richiedono l'uscita delle forze americane dal territorio iracheno. I militari americani si basano prevalentemente presso le sedi delle forze curde. La nostra milizia non ha bisogno della presenza dei militari USA nella nostra terra" ha concluso Tuzla.

    Correlati:

    Trump sicuro, successo storico della coalizione occidentale contro l'ISIS in Siria e Iraq
    Erdogan potrebbe estendere l'operazione militare turca in Siria ai confini con l'Iraq
    Usa, Pentagono conferma spostamento truppe da Iraq ad Afghanistan
    Tags:
    base militare, esercito USA, Iraq
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik