16:10 16 Agosto 2018
Una delle strade di Kiev

UE chiede a Kiev accesso completo ai documenti dei servizi segreti

© AFP 2018 / VASILY MAXIMOV
Mondo
URL abbreviato
250

Il personale di Consulenza della missione dell'UE ha richiesto alle agenzie ucraine statali il pieno accesso ai documenti interni.

In un'intervista al portale Ukraiskaja pravda lo ha detto il capo di EUAM Kestutis Lanciskas. Secondo lui, i revisori dei conti europei sono arrivati in Ucraina, non per controllare il potere, ma per aiutarli a "costruire lo stato" e fare le riforme. Per lavorare in modo efficace, il rapporto tra EUAM e Kiev deve essere il più possibile aperto e di fiducia.

"Per esempio, un organo ci ha chiesto di effettuare un controllo del sistema, ma una volta ci si mette a lavoro, si sente: "la nostra struttura è segreta, i documenti sono segreti". Ci siamo rifiutati di lavorare in questo modo. Come possiamo effettuare un controllo, non avendo accesso ai documenti? Che valuteremo?" ha detto il capo della missione Consultiva dell'UE in Ucraina.

Non ha chiarito di quale dei servizi si tratta, tuttavia, il giornalista ha suggerito che si tratta del Servizio di Sicurezza dell'Ucraina. Le più aperte, ha detto il funzionario, sono le agenzie governative dell'interno e della nazionalizzazione. Oltre a queste strutture, nel mandato c'è la riforma del lavoro della procura e della guardia di frontiera.

 

 

 

Correlati:

Ex Ministro dell'economia dell'Ucraina: perché l'Occidente ha bisogno di Kiev
Lavrov: Russia trarrà conclusioni dalla fornitura di armi letali statunitensi all'Ucraina
A Kiev si spiega perchè l'Ucraina non ha combattuto per la Crimea
Pushkov: tentativi dell'Ucraina per privare la Russia del diritto di veto sono insensati
Tags:
Controlli, Kiev
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik