18:26 21 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
736
Seguici su

Un'equipe di ecologisti tedeschi e britannici ha raccolto i dati sul consumo delle risorse naturali in 150 Paesi.

Gli autori dello studio sono giunti alla conclusione che l'umanità vive troppo bene: i Paesi in cui c'è più ricchezza e sviluppo sono molto più dannosi per l'ambiente. Ci sono delle eccezioni che tuttavia confermano solo la regola, segnala Nature.com.

Le conclusioni degli ecologisti sono deludenti. Secondo i loro dati, nessuno dei Paesi sviluppati dove vive più di un milione di persone è riuscito a migliorare gli standard di vita senza danneggiare la natura.

I leader "virtuosi" nei termini di equilibrio del rapporto tra benessere e impatto ambientale sono due Paesi: Germania e Vietnam. Nel Paese europeo sono stati raggiunti 11 "traguardi sociali" a fronte di 5 danni contro l'ambiente, mentre nel Paese asiatico 6 traguardi sociali a fronte di un danno all'ecologia. Solo questi due stati hanno ricevuto una valutazione "buona" dagli ambientalisti.

Tags:
Terra, Inquinamento, Ambiente, sviluppo, Società, Economia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook