19:42 20 Gennaio 2020
Mondo
URL abbreviato
1480
Seguici su

L’esame del luogo dello schianto dell’aereo russo An-158 nella regione di Mosca richiederà diversi giorni, e sarà effettuato senza pause.

Lo ha detto il comitato investigativo del paese.

"È estremamente importante — ha spiegato il comitato in una nota — esaminare tutto in questo momento, senza perdere un solo minuto, raccogliendo e registrando tutte le tracce. Considerando la dimensione significativa del territorio che deve essere esaminato, questo richiederà sicuramente più di un giorno, ma i lavori continueranno senza interruzioni fino a quando sarà completato l'esame".

Al momento, circa 100 investigatori e specialisti di criminologia stanno lavorando sul luogo dello schianto.

La ricerca di corpi delle persone rimaste uccise ieri nell'incidente aereo russo An-148 nella regione di Mosca continuerà per una settimana: lo ha detto il ministro della Sanità russo Veronika Skvortsova. Si tratta, ha spiegato, di "un processo abbastanza lungo".

L'aereo è precipitato domenica pochi minuti dopo il decollo dall'aeroporto di Mosca Domodedovo. Tutti i 65 passeggeri e sei membri dell'equipaggio sono morti.

Aggiornamento: E' stata recuperata "in condizioni soddisfacenti" la seconda scatola nera dell'aereo An-148 russo, che si è schiantato domenica nella regione di Mosca: lo ha riferito il portavoce del quartier generale dell'operazione.

Correlati:

Regione di Mosca: trovato aereo precipitato nei campi del distretto di Ramenskoye
Tags:
Schianto aereo russo, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik