14:17 24 Aprile 2018
Roma+ 21°C
Mosca+ 9°C
    Iskander-M

    Pushkov ha risposto alle dichiarazioni di Varsavia sui pericoli dei missili Iskander russi

    © Sputnik . Vitaliy Ankov
    Mondo
    URL abbreviato
    5250

    Il senatore russo Alexey Pushkov ritiene che in Polonia confondano deliberatamente causa e conseguenza per quanto riguarda lo spiegamento dei sistemi missilistici Iskander nella regione di Kaliningrad.

    In precedenza, il Ministero della difesa ha riferito che un'intera divisione delle forze armate statunitensi era stata effettivamente dispiegata vicino alle frontiere russe in Polonia e negli Stati baltici. Secondo il dipartimento di difesa russo, la seconda brigata corazzata degli Stati Uniti è arrivata in Polonia e equipaggiata con veicoli corazzati, mentre i mezzi della 3° brigata americana è rimasta negli Stati baltici. Il capo del comitato di difesa della Duma di stato, Vladimir Shamanov, non ha escluso il rafforzamento del gruppo Iskander, compreso a Kaliningrad.

    "In Polonia, sostengono che sono necessari nuovi sistemi antimissile per proteggersi dagli Iskander russi. Ma finché in Polonia non vi era nessuna base USA e NATO, tra cui basi missilistiche difensive, nella regione di Kaliningrad non c'erano Iskander. Le autorità di Varsavia confondono deliberatamente la causa e la conseguenza: la ragione sta nell'espansione della NATO ad est" ha scritto Pushkov sulla sua pagina Twitter.

    In precedenza, il Ministro della difesa lituano Raymundas Caroblis ha dichiarato che Mosca ha schierato il sistema missilistico Iskander nella regione di Kaliningrad. Più tardi Shamanov ha confermato ai giornalisti che gli Iskanders erano di stanza nella regione di Kaliningrad. Il segretario stampa del presidente Dmitry Peskov, commentando questi rapporti, ha affermato che la Russia non minaccia nessuno, ma ha il diritto sovrano di piazzare le sue armi ovunque sul suo territorio.

    Nel mese di luglio 2016 al vertice della Nato a Varsavia si è deciso di rafforzare il fianco orientale dell'alleanza in Lituania, Lettonia, Estonia e Polonia con un battaglione internazionale della NATO. La loro formazione è stata organizzata e promossa da Gran Bretagna, Germania, Canada e Stati Uniti.

    Le autorità polacche hanno ripetutamente dichiarato della "minaccia russa" in connessione con lo schieramento delle armi nella regione al confine di Kaliningrad. Il Ministero della difesa ha confermato i rapporti dei media sulla ridistribuzione dei sistemi missilistici mobili Iskander-M nella regione di Kaliningrad. Il rappresentante ufficiale del dipartimento di difesa russo, Igor Konashenkov, ha spiegato che questo complesso mobile e le forze missilistiche stanno conducendo degli addestramenti. Ha detto che nessuno ha fatto un grande segreto del dispiegamento dei sistemi missilistici. Inoltre un Iskander "è stato specificamente messo in evidenza per poter essere fotografato dai satelliti di ricognizione americani per chiarire i parametri di funzionamento di questi velivoli spaziali".

    Correlati:

    NATO in allerta per dispiegamento missili Iskander in regione di Kaliningrad
    Russia, completata la costruzione dei siti per gli Iskander-M
    Il sistema missilistico operativo-tattico Iskander in 60 secondi
    Tags:
    dispiegamento delle armi, Iskander, Dispiegamento forze, il ministero degli Esteri, Il Ministero della Difesa, generale Igor Konashenkov, Dmitry Peskov, Alexey Pushkov, Polonia, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik