02:40 23 Ottobre 2018
ONU

I paesi delle Nazioni Unite implorano Russia e USA di regolarizzare le relazioni

© flickr.com/ Steve Calcott
Mondo
URL abbreviato
10261

I paesi membri delle Nazioni Unite "implorano letteralmente" la Russia e gli USA di stabilire relazioni bilaterali.

Lo ha detto venerdì ai giornalisti il rappresentante permanente russo all'organizzazione mondiale Vasily Nebenzya. Lo ha riferito al presidente Donald Trump, quando ha ospitato una delegazione del Consiglio di Sicurezza alla fine di gennaio.

Ha riferito il rappresentante, che durante una conversazione con il leader americano durante un pranzo di lavoro, che la Russia negli USA è accusata ancora una volta di voler diventare una grande potenza.

"Sì, vogliamo essere forti e prosperi, non vogliamo essere deboli e poveri, ma non a scapito di qualcuno, non a scapito dell'America", ha detto il diplomatico e ha proposto agli USA di "occuparsi non di fittizie, ma reali minacce", compresa la lotta contro il terrorismo e la proliferazione delle armi di distruzione di massa. "In un incontro con il presidente Trump ho detto un'altra cosa, che all'ONU molti paesi — piccoli e grandi — letteralmente implorano: "Riparate il rapporto con gli USA, questo noi non possiamo farlo, perché una volta che avete un rapporto buono con gli USA, allora il mondo respira più facilmente ". L'ho detto nell'incontro con Trump, sono pronto a ripeterlo ora" ha sottolineato il diplomatico.

Egli ha sottolineato che la Russia vuole "rapporti civili" con gli USA. "Non chiediamo di essere amati, vogliamo solo rapporti civili, e ciò che accade nelle nostre relazioni bilaterali, civili certo non lo dirò" ha detto il rappresentante permanente russo. Secondo lui, questa crisi non è nata per colpa di Mosca. "Abbiamo rispetto ai nostri partner americani un comportamento riservato, siamo pronti al dialogo, nella misura in cui loro siano disposti", ha detto il diplomatico, aggiungendo che è necessario tendervi non solo a Washington e Mosca, ma anche "nella comunità internazionale nel suo complesso".

Secondo lui, il pranzo con il presidente USA si è svolto "in un clima amichevole", è durato circa un'ora, era presente anche il segretario di stato Rex Tillerson, la rappresentante permanente ONU Nikki Haley, il capo di gabinetto della Casa Bianca John Kelly e l'assistente del presidente per questioni di sicurezza nazionale Herbert Mcmaster. Come ha riferito il rappresentante, la parola è stata data a ciascuno dei membri del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. Sono stati toccati i temi dell'Iran, Corea del Nord, Afghanistan e la lotta al terrorismo, ha detto il rappresentante permanente.

Correlati:

Siria, il delegato ONU legittima il Congresso di Sochi. Bel colpo di Staffan de Mistura
Segretario generale dell'ONU ringrazia la Russia per il dialogo nazionale siriano
Lavrov parla ai giornalisti dopo riunione del Consiglio sicurezza Onu. VIDEO
Tags:
Relazioni con la Russia, ONU, Vasily Nebenzya, Donald Trump, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik