Widgets Magazine
22:28 17 Settembre 2019
Il fuoco olimpico alle Olimpiadi 2018

Sportivo francese solidale con i colleghi russi esclusi dalle Olimpiadi

© Sputnik . Vladimir Astapkovich
Mondo
URL abbreviato
0 90
Seguici su

Antoine Galavtine, ex nuotatore francese, medaglia d’oro alle Universiadi e argento ai Campionati Europei di nuoto ha commentato per Sputnik la decisione della Corte arbitrale dello sport di respingere il ricorso degli atleti russi.

"Il mio sostegno va a tutti gli sportivi russi che non hanno potuto partecipare ai Giochi Olimpici… perché i Giochi Olimpici sono il sogno di ogni atleta", ha detto Galavtine.

Egli pensa che la decisione di escludere gli atleti russi dalle Olimpiadi ha reso vani tutti i sacrifici che ogni sportivo compie quotidianamente per la propria realizzazione sportiva. Inoltre tale decisione sovverte quei valori che sono alla base dello sport.

"Nello sport ci sono tanti valori (tolleranza, fratellanza e molto altro)… E tutta questa storia è l'esatto opposto dei valori che stanno difendendo", ha sottolineato.

Galavtine spera che questa storia serva da esempio affinché in futuro non succeda ancora che gli atleti "puliti" paghino gli errori di quelli più negligenti.

"La cosa peggiore è che l'atleta pulito, che vuole solo mostrare al mondo quello che può fare, non è protetto. Questo è il problema", ha concluso lo sportivo francese.

Correlati:

Il Tas respinge gli appelli di 47 atleti russi contro il CIO per l'accesso alle Olimpiadi
Sud Corea, i ristoranti serviranno carne di cane durante le Olimpiadi malgrado il divieto
Daily Mail: il freddo delle Olimpiadi è considerato pericoloso per gli atleti britannici
Tags:
solidarietà, sport, olimpiadi, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik