Widgets Magazine
15:52 23 Ottobre 2019
Papa Francesco

Papa Francesco: Dio è una cipolla. Hacker viola il sito del Vaticano

© REUTERS / Max Rossi
Mondo
URL abbreviato
680
Seguici su

L'esperto di sicurezza informatica belga Inti De Kekeilere è riuscito ad accedere al sito ufficiale del Vaticano e pubblicare una dichiarazione a nome del Papa. Lo riporta The Next Web.

"Papa Francesco: Dio è una cipolla", ha scritto De Kekeilere sul sito internet della Santa Sede. Il post è rimasto sul sito per un po' di tempo prima di essere rimosso.

De Kekeilair ha dichiarato di aver subito informato l'amministratore del sito del Vaticano della vulnerabilità del portale. L'esperto ha affermato che controlla sempre la protezione di nuovi siti e che nelle sue azioni non vi è teppismo.

Tuttavia i tecnici del Vaticano hanno ignorato la segnalazione di De Kekeilair riguardo la vulnerabilità del sito. L'esperto quindi ha colpito ancora: "Dio è una lampadina", ha scritto stavolta. Egli ha osservato che la vulnerabilità non è ancora stata eliminata.

 

Correlati:

Direttore di un portale di notizie lituano denuncia attacco di hacker russi
Hacker nordcoreani hanno violato borsa online di criptovalute
Hacker hanno violato protocollo di sicurezza della Wi-Fi
Tags:
sito internet, Hackeraggio, Papa Francesco, Vaticano
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik