21:04 06 Aprile 2020
Mondo
URL abbreviato
561
Seguici su

Gli astronomi hanno calcolato quando Tesla del magnate Elon Musk si avvicinerà a Marte. Il veicolo spaziale Tesla lanciato da Elon Musk è stato analizzato ed osservato dagli astronomi, che hanno corretto il miliardario americano.

Le osservazioni hanno dimostrato che il veicolo spaziale vola più lentamente del dovuto e non sarà in grado di raggiungere la fascia degli asteroidi, come previsto dal patron della compagnia SpaceX.

Il lancio del razzo vettore con il veicolo spaziale Tesla di Elon Musk in direzione di Marte continua ad essere uno degli eventi più discussi degli ultimi giorni.

Poco dopo il lancio il proprietario di SpaceX Elon Musk aveva descritto la traiettoria del suo veicolo spaziale, indicando che Tesla avrebbe dovuto raggiungere la fascia principale degli asteroidi e solo dopo sarebbe entrato nell'orbita di Marte.

Tuttavia sembra che i calcoli non siano del tutto corretti e il propulsore del secondo stadio ha funzionato meno del previsto.

Secondo le osservazioni dell'astronomo russo Denis Denisenko dal telescopio robotico da 50 pollici in Australia, l'8 febbraio la luminosità del secondo stadio del veicolo spaziale è stata di magnitudo 16 e Tesla volava sullo sfondo della costellazione del Centauro.

Basandosi su dati astrometrici, gli astronomi sono riusciti ad apportare modifiche significative ai piani di Musk e a prevedere l'ulteriore traiettoria di Tesla. Secondo i calcoli di Denisenko, la distanza massima dalla Terra di Tesla sarà molto minore, pertanto non arriverà alla fascia di asteroidi.

Conclusioni simili sono state fatte da altri astronomi all'estero.

Correlati:

La Tesla Roadster di Elon Musk viaggia verso la fascia di asteoroidi
Tags:
Marte, Astronomia, Spazio, asteroide, Tesla, Space X, Elon Musk, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook