17:52 20 Maggio 2018
Roma+ 24°C
Mosca+ 11°C
    George W. Bush

    Bush: Putin è intervenuto nelle elezioni USA perché cerca lo scontro con l’Occidente

    © AP Photo / Pat Sullivan
    Mondo
    URL abbreviato
    41151

    Al vertice di Abu Dhabi l’ex presidente USA George W. Bush jr si è detto convinto che Mosca abbia interferito nelle elezioni americane per cercare lo scontro con l'Occidente perché non riesce a mandare giù il crollo dell'URSS. Lo riferisce l'Independent.

    Bush ha ammesso che è impossibile dire con certezza se l'"interferenza" abbia influenzato i risultati delle elezioni. Allo stesso tempo, a suo avviso, è ovvio: la Russia ha compiuto un simile tentativo ed esso rappresenta una "minaccia alla democrazia".

    "Putin è un grande stratega che ha la capacità di rilevare i punti deboli e usarli per i propri scopi", ha detto l'ex capo della Casa Bianca. Ecco perché, a suo parere, Washington ha bisogno di preservare la NATO.

    Bush ha anche suggerito che Putin "nutre rancore" verso l'Occidente. "Si comporta in questo modo perché non si da pace per il crollo dell'URSS. Pertanto, la maggior parte delle sue azioni sono volte a ripristinare la dominazione sovietica", ha aggiunto.

    L'Independent osserva che Bush ha ripetutamente criticato Trump e dubitato delle sue qualità di leader.

    Correlati:

    YouTube non ha trovato prove di interferenza russa nel referendum Brexit
    Australia: partecipazione nel caso di "interferenza russa" in USA
    Esperto: nessuna persona normale crederà all'interferenza russa nella questione catalana
    Tags:
    scontro, interferenza, elezioni, George W. Bush, Vladimir Putin, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik