08:28 20 Agosto 2018
Vilnius, capitale della Lituania

Sondaggio mostra cosa pensa la gente in Lituania sul dialogo con la Russia

© Sputnik . Alexey Filippov
Mondo
URL abbreviato
4201

Più della metà dei cittadini lituani sostiene la ripresa dei contatti politici con la Russia, emerge da un sondaggio condotto dall'istituto di ricerche sociologiche RAIT.

In precedenza il primo ministro Saulius Skvernelis aveva dichiarato la necessità di riprendere il lavoro della commissione intergovernativa russo-lituana. Secondo il premier, il dialogo può includere temi come il commercio, l'energia, i trasporti e l'agricoltura, così come la questione dell'insegnamento della lingua lituana nella regione di Kaliningrad. Il presidente della repubblica baltica Dalia Grybauskaite ha definito la proposta del primo ministro inopportuna e irresponsabile.

"A seguito dei risultati del sondaggio, il 52% dei cittadini ha sostenuto l'idea di ripristinare i legami politici con la Russia, il 26% dei residenti non è d'accordo con la proposta, il 22% non ha espresso alcuna opinione a riguardo", riferisce l'agenzia BNS.

Come osservato nella nota esplicativa del sondaggio, il ripristino dei contatti politici è stato sostenuto in maggioranza dai cittadini in età pensionabile, così come dagli abitanti del ceto medio, contro si sono schierati i laureati e la parte di popolazione con alti redditi.

Correlati:

La Lituania ringrazia la NATO per miglioramento della sicurezza nella regione
La Russia resta il primo partner commerciale della Lituania
Il primo ministro della Lituania ha invitato a ripristinare i contatti con la Russia
Lituania: è meglio cooperare che combattere con la Russia
La Lituania spera in una svolta nei negoziati NATO per la difesa aerea
Tags:
Sondaggio, Dialogo, Russofobia, Politica Internazionale, Società, Saulius Skvernelis, Dalia Grybauskaite, Lituania, Paesi Baltici, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik