13:49 19 Agosto 2018
Bekir Bozdag

Ankara: gli USA possono essere attaccati ad Afrin

© AP Photo / Burhan Ozbilici
Mondo
URL abbreviato
27250

I militari americani con la divisa delle forze di autodifesa curde siriane dello YPG possono diventare obiettivo dell'operazione turca in Siria, ha detto il vice premier turco Bekir Bozdag.

Le relazioni della Turchia e degli USA stanno attraversando una grave crisi a causa del supporto offerto da Washington allo YPG, che Ankara considera un'organizzazione terroristica.

"Se i terroristi non lasceranno Manzhib in Siria, allora inizieremo l'operazione militare nella zona della regione ad est del fiume Eufrate. I soldati USA con la divisa dello YPG saranno obiettivo dell'operazione della nostra aviazione", ha detto Bozdag in onda alla CNN Turk domenica.

Lo Stato Maggiore il 20 gennaio ha annunciato l'inizio dell'operazione "ramo d'ulivo" contro le formazioni di curdi ad Afrin. Contemporaneamente con la Turchia ci sono i militanti dell'esercito siriano libero.

Damasco ha condannato fermamente l'azione della Turchia ad Afrin, sottolineando che è parte integrante della Siria. Mosca in relazione alla situazione ad Afrin ha invitato tutte le parti alla moderazione e al rispetto dell'integrità territoriale della Siria.

Correlati:

La Germania congela le esportazioni di armi in Turchia per operazione ad Afrin
Proteste a Londra contro l'operazione turca ad Afrin (VIDEO)
Siria, i curdi abbattono elicottero turco ad Afrin
Tags:
Bekir Bozdag, Siria, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik