08:28 20 Agosto 2018
Flight training of Sukhoi SU-25 crews in Primorsko-Akhtarsk

Il pilota abbattuto in Siria nel Su-25 non attendeva la minaccia, ha detto l'esperto

© Sputnik . Vitaliy Timkiv
Mondo
URL abbreviato
33582

Il Su-25 russo è stato abbattuto a Idlib da un MANPADS, il pilota russo, probabilmente a bassa quota, non sapeva che in questa zona di distensione potevano verificarsi minacce per la sicurezza.

Lo ha detto il presidente dell'Accademia dei problemi geopolitici, il dottore in scienze militari Kostantin Sivkov. In precedenza il ministero della Difesa russo ha dichiarato che il caccia russo Su-25 è stato abbattuto da un MANPADS nella provincia siriana di Idlib, il pilota è morto in combattimento con i terroristi. Successivamente, le Forze Armate russe hanno attaccato i miliziani di Al-Nusra a Idlib, eliminando più di 30 terroristi.

"Le apparecchiature radar dell'aereo non possono tenere traccia dell'attacco di armi portatili terra-aria di tipo "Stinger" o "Igla", il puntamento è passivo, non emettono segnali. L'"Igla" si può usare a tre chilometri e, quindi, il Su-25 è volato a bassa quota, il che suggerisce che il pilota pensava si trattasse di una zona di sicurezza, che nessuno sparasse", ha detto.

L'esperto ha suggerito che la perdita del Su-25 costringerà l'aviazione a rafforzare le misure di sicurezza del volo nelle aree di de-escalation. Parlando di come un MANPADS possa cadere nelle mani dei terroristi, ha sottolineato che l'arma è diffusa sul mercato nero, o i militanti possono averlo trovato nei magazzini in Siria o in Iraq.

Secondo l'esperto, i militanti che hanno preso il pilota russo, catturato e ucciso dopo che si è catapultato, non rimarranno impuniti. L'esperto ha sottolineato che all'incidente a Idlib deve seguire una serie di azioni di rappresaglia da parte dell'aviazione russa e dell'esercito siriano.

"Quanto accaduto dice solo che queste persone non riconoscono le regole della guerra, e farli prigionieri non è necessario. Ora è chiaro che a Idlib ci sono i terroristi, che non rispettano il cessate il fuoco e per i quali sarà necessario applicare una serie di massicci attacchi missilistici insieme con le truppe siriane. Per la morte di un nostro pilota devono pagare migliaia di criminali", ha detto.

Correlati:

Siria, abbattuto caccia russo Su-25 nella provincia di Idlib
Erdogan: possibile offensiva delle truppe turche a Idlib
Siria, islamisti di Al-Nusra circondati dalle forze governative nella provincia di Idlib
Tags:
caccia, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik