15:56 16 Ottobre 2018
Combattimenti ad Afrin

Ad Afrin morti 2 soldati turchi durante i combattimenti con i curdi siriani

© AP Photo / Lefteris Pitarakis
Mondo
URL abbreviato
222

Altri due soldati turchi sono rimasti uccisi nel nord-ovest della Siria e nella provincia turca di confine di Kilis durante l'operazione delle forze di Ankara per conquistare la città di Afrin controllata dai curdi, ha riferito lo Stato Maggiore turco.

In precedenza il comando militare turco aveva comunicato la morte di cinque militari turchi dall'inizio dell'operazione.

"Durante l'operazione "Olive Branch" sabato 3 febbraio negli scontri armati con i membri delle organizzazioni terroristiche PYD (Partito dell'Unione Democratica), YPG (forze di difesa curde) e ISIS è rimasto ucciso un commilitone, mentre un altro soldato è morto in un attacco terroristico al valico di frontiera di Kilis", — si afferma nel comunicato dello Stato Maggiore turco.

Le forze armate turche hanno annunciato il 20 gennaio il lancio dell'operazione "Olive Branch" contro le forze curde nella città siriana di Afrin. A fianco delle forze turche combattono gli uomini dell'Esercito Libero Siriano.

Damasco ha condannato fermamente le azioni della Turchia ad Afrin, rilevando che la città è parte integrante della Siria. Mosca ha invitato tutte le parti alla moderazione e al rispetto dell'integrità territoriale della Siria a seguito degli eventi ad Afrin.

Correlati:

Siria, esperto: combattimenti ad Afrin minacciano sito archeologico UNESCO
Siria, i curdi abbattono elicottero turco ad Afrin
Proteste a Londra contro l'operazione turca ad Afrin (VIDEO)
La Germania congela le esportazioni di armi in Turchia per operazione ad Afrin
Turchia, Erdogan: nostre operazioni in Siria andranno oltre l’offensiva ad Afrin
Tags:
Difesa, Sicurezza, Curdi, crisi in Siria, YPG, Turchia, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik