20:31 17 Febbraio 2018
Roma+ 12°C
Mosca-5°C
    Campo di concentramento Auschwitz

    La legge polacca sull’Olocausto provoca reazioni accese

    © Sputnik. Valeriy Melnikov
    Mondo
    URL abbreviato
    6329

    La legge polacca sull’Olocausto ha provocato un’accesa reazione in molti paesi. Viene discussa anche in Ungheria dove nella seconda guerra mondiale venne uccisa il 70% della popolazione ebraica del paese.

    Ora coloro che sostengono il coinvolgimento dei polacchi nell'Olocausto rischiano una multa e la reclusione fino a tre anni. La legge corrispondente è stata approvata giovedì dal Senato polacco. Il documento ha causato una reazione accesa in molti paesi. Ne parlano anche in Ungheria anche, dove oltre il 70% della popolazione ebraica è stata uccisa durante la seconda guerra mondiale: circa 550.000 persone.

    Laszlo Karsai, storico: "Per me, come storico e liberale, è inaccettabile il fatto che una persona possa rischiare il carcere per un proprio parere, basato su dati e documenti di ricerca. I legislatori polacchi vanno sulla strada turca. Può essere che in tre anni, si potrà finire in carcere se affermeremo che contro gli armeni sia stato condotto un genocidio da parte turca".

    Secondo il disegno di legge è vietato definire i campi nazisti come "polacchi". La punizione viene anche introdotta per la negazione del massacro di Volyn e per la propaganda dell'ideologia dei sostenitori e dei seguaci di Stepan Bandera.

    Andras Domani, giornalista: "usano la storia come uno strumento politico. Il governo polacco non prende in considerazione la storia della scienza, per loro è uno strumento della coscienza nazionale. Vogliono fermare tutti i discorsi sul fatto che alcuni polacchi abbiano collaborato con il regime nazista e abbiano partecipato alla uccisione ebrei.".

    Ora il documento è stato approvato dal Senato ed è stato sottoposto alla firma del Presidente Andrzej Duda, che ha detto in precedenza che il paese ha il diritto di "difendere la verità storica."

    Correlati:

    Media: gli USA dimezzano il prezzo dei Patriot per la Polonia
    +25% la crescita del giro d'affari tra Polonia e Russia nel 2017
    Indignazione in Israele per una legge della Polonia sull'Olocausto
    Primo ministro della Polonia: la Russia è la più grande minaccia per il paese
    In Polonia approvata legge contro l'apologia di Bandera e nazionalismo ucraino
    Tags:
    Genocidio, Olocausto, genocidio, genocidio, olocausto, Senato, Andrzej Duda, Polonia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik