21:09 25 Giugno 2018
Base militare USA

Il riscaldamento globale minaccia la metà delle basi militari USA nel mondo

© AP Photo /
Mondo
URL abbreviato
10164

Il peggioramento delle condizioni climatiche mette a rischio l’esistenza di quasi al metà di tutte le basi militari USA nel mondo, si legge nella nuova indagine del Pentagono.

Siccità, forti venti e inondazioni sono gli eventi naturali principali nell'elenco dei disastri naturali che minacciano le 1.700 basi militari statunitensi in tutto il mondo.

"Il riscaldamento globale può potenzialmente modellare l'ambiente in cui dobbiamo svolgere le nostre missioni".

The Guardian cita un rapporto del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti. "È inaccettabile che delle condizioni meteorologiche sfavorevoli possano ostacolare le nostre attività, causando ingenti perdite finanziarie e richiedendo costi fisici eccessivi da parte dell'esercito".

Il più delle volte gli elementi hanno influenzato le attività degli aeroporti, l'energia e i sistemi idrici.

Secondo i dati delle testata ci sono più di 3500 basi militari USA nel mondo. È interessante notare che le conclusioni del Pentagono sono contrarie all'opinione della Casa Bianca sul riscaldamento globale.

In precedenza è stato riferito che un social network per gli atleti, Strava, permette a chiunque di trovare le basi militari in ogni angolo della Terra.

Correlati:

Gli scienziati: il riscaldamento globale rafforzerà "l'invasione" di migranti in Europa
“Solo la Russia beneficerà del riscaldamento globale”
Alla Terra resta poco tempo prima del super-riscaldamento
Bloomberg spiega perchè il riscaldamento globale è vantaggioso per la Russia
Tags:
Basi militari, riscaldamento globale, Base militare, base militare, Pentagono, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik