12:34 21 Febbraio 2018
Roma+ 7°C
Mosca-10°C
    Flags outside the building of the European Parliament in Strasbourg

    L’UE ha deciso di lottare con la Russia per l’influenza nei Balcani

    © Sputnik. Alexey Vitvitsky
    Mondo
    URL abbreviato
    9016

    L’UE conta di includere nella propria unione sei paesi balcanici entro il 2025. Come scrive il Financial Times in questa maniera l’UE vuole portare aria fresca nel blocco, rafforzare il controllo sulla migrazione e "resistere all'influenza della Russia in una regione instabile ".

    Si tratta di Serbia, Albania, Montenegro, la repubblica autoproclamata di Kosovo, Macedonia e Bosnia ed Erzegovina.

    L'UE ha sviluppato un documento in cui viene sollevata la questione della maggiore espansione del blocco negli ultimi due decenni. Il progetto di legge sarà presentato il 13 febbraio. Gli interlocutori della pubblicazione collegano l'aspetto dell'iniziativa al fatto che Mosca possa rafforzare la sua influenza nella regione offrendosi come partner alternativo.

    Correlati:

    Russia, ministero Esteri teme nuovi sconvolgimenti etnici nei Balcani
    La Bulgaria vuole portare nella UE gli altri paesi dei Balcani
    La nuova strategia di Washington nei Balcani: non ufficiale, per il momento
    Presidente della Macedonia: l’UE ha lasciato la porta dei Balcani aperta a Russia e Cina
    Tags:
    Russia-UE, Relazioni con l'UE, Aassociazione con Ue, Adesione all'UE, inclusione, UE, Balcani, Europa
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik