06:54 25 Febbraio 2018
Roma+ 6°C
Mosca-18°C
    Un tifoso tiene la bandiera russa sopra il logo delle Olimpiadi. (Foto d'archivio)

    Stabilite date e luoghi dell'alternativa russa ai Giochi Olimpici

    © AP Photo/ David J. Phillip
    Mondo
    URL abbreviato
    0 50

    Le competizioni per gli atleti russi che non hanno ricevuto un invito alle Olimpiadi del 2018 a Pyeongchang si terranno a febbraio e marzo 2018, ha dichiarato il ministro dello sport russo Pavel Kolobkov.

    "Le competizioni speciali si terranno in diverse città e nel momento più conveniente per gli atleti" riportano i media.

    Ha aggiunto che si terranno a Khanty-Mansiysk, Sochi e Kolomna a febbraio e marzo.

    Kolobkov ha anche detto che il Comitato olimpico russo invierà una lettera al Comitato olimpico internazionale con una proposta di indicare gli atleti russi, ai quali i Tribunale Arbitrale dello Sport (CAS) ha concesso i ricorsi, ha riferito Sputnik.

    "Il CIO sta ancora studiando la possibilità di presentare un ricorso contro la decisione CAS. Questa è una possibilità ipotetica. E in ogni caso, deve esserci prima una motivazione" ha osservato Kolobkov.

    Ha espresso la speranza che dopo la lettera al CIO tutti gli atleti russi verranno ammessi prima delle Olimpiadi.

    Kolobkov ha osservato che giovedì sarà possibile inviare ai Giochi un elenco definitivo di coloro che tra i 28 atleti potrà andare ai giochi.

    Capo della Federazione Russa di gare di sci (FLGR) Elena Vyalbe, a sua volta, ha detto attende dalla Federazione Internazionale di Sci (FIS) i documenti per togliere la sospensione provvisoria con gli sciatori russi.

    "Sono sicura che non ritarderanno e presto invieranno documenti per l'annullamento della sospensione", ha detto.

    Secondo lei, che la FIS non abbia squalificato gli sciatori, ma solo temporaneamente sospesi, adesso però non ci sono motivi per estendere la sospensione.

    "Perché sono stati sospesi sulla base della decisione della Commissione Oswald, mentre il CAS ha pienamente soddisfatto l'appello contro questa decisione"ha detto.

    Ricordiamo, che giovedì il CAS ha concesso ricorsi a 28 atleti russi, annullando la loro sospensione permanente dalla partecipazione ai Giochi olimpici, che aveva precedentemente imposto agli atleti il CIO. Questa decisione ha riportato la squadra russa al primo posto nella classifica delle medaglie ai Giochi Olimpici di Sochi.

    Allo stesso tempo, il CIO ha ignorato la decisione del CAS, sottolineando che i russi possono ancora partecipare alle Olimpiadi di Pyeongchang solo su invito del Comitato.

    Non è ancora chiaro se altri atleti russi verranno ammessi alle Olimpiadi. Tuttavia, è già noto che per coloro che saranno fuori dai Giochi, verranno organizzate delle competizioni in Russia. Le dimensioni dei premi per la vittoria in queste partenze corrisponderanno alle dimensioni dei premi ai Giochi.

    Correlati:

    TAS annulla la decisione CIO sulla sospensione a vita di 28 atleti russi alle Olimpiadi
    Olimpiadi 2018, Putin: la Russia sosterrà gli atleti squalificati
    La rabbia di Viktor An: "Io escluso dalle Olimpiadi senza un motivo"
    Bandite dalle tribune le bandiere della Russia alle Olimpiadi invernali di Pyeongchang
    Tags:
    Sport, olimpiadi, Olimpiadi di Pyeongchang 2018, Olimpiadi 2018, Federazione Internazionale Sci - FIS, Tribunale Arbitrale dello Sport (CAS/TAS), CIO, Pavel Kolobkov, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik