11:49 23 Aprile 2018
Roma+ 13°C
Mosca+ 2°C
    La bandiera ucraina

    L'Ucraina è stata costretta a ridurre la lista dei paesi "sospetti"

    © Sputnik . Stringer
    Mondo
    URL abbreviato
    104

    Il governo ucraino dopo le critiche ricevute ha escluso dall'elenco delle zone off-shore Estonia, Lettonia, Georgia, Ungheria e Malta. Lo riferisce UNIAN.

    Il primo ministro ucraino Vladimir Groisman ha spiegato che le autorità sono in costante monitoraggio dei sistemi fiscali degli altri paesi e hanno formulato la lista dei requisiti per le società ucraine che lavorano con questi paesi.

    "Recentemente è stato deciso di ampliare questa lista, inserendovi Estonia, Lettonia, Georgia", ha detto Groisman.

    La scorsa settimana il ministro delle Finanze Alexander Danyluk in un incontro con il primo ministro estone ha assicurato di non aver discusso la questione dell'ingresso dell'Estonia nella lista delle zone off-shore. Tallinn in precedenza aveva chiesto a Kiev di rimuovere immediatamente l'Estonia dall'elenco.

    Stando ai media locali, Lettonia ed Estonia sarebbero stati inclusi nella lista senza avvisarne i rispettivi ministeri delle finanze.

    Correlati:

    Ucraina, morto l’astronauta Leonid Kadenyuk
    Ucraina testa primi missili da crociera autoprodotti
    Alfano, presidenza dell’OSCE: attribuiremo massima attenzione alla crisi in Ucraina
    Tags:
    off-shore, Lista, Ucraina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik