09:03 22 Aprile 2018
Roma+ 15°C
Mosca+ 3°C
    La bandiera della Cina

    Pechino ha respinto dichiarazioni USA su crescente minaccia delle spie cinesi

    © REUTERS / Kim Kyung-Hoon
    Mondo
    URL abbreviato
    2151

    Il portavoce del ministero degli Esteri cinese Hua Chuning ha respinto le accuse di Stati Uniti e Australia secondo cui lo spionaggio cinese rappresenta una minaccia per la loro sicurezza. Lo riferisce l’agenzia Xinhua.

    "Non è sorprendente sentire tali commenti dal capo della più grande agenzia di intelligence del mondo. I fatti parlano più delle parole e il mondo intero sa molto bene chi è realmente impegnato nello spionaggio in altri paesi", ha detto una fonte diplomatica commentando le accuse del capo della CIA Mike Pompeo.

    In precedenza, il ministero degli Esteri cinese ha esortato gli Stati Uniti ad abbandonare la mentalità della Guerra Fredda.

    Correlati:

    La Cina investe nelle forze armate afghane
    Trump definisce Cina e Russia minacce per l'economia e i valori degli Stati Uniti
    Deputato giapponese: collaborazione Cina Giappone necessaria su questione Senkaku
    Tags:
    accuse, Intelligence, USA, Cina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik