01:46 21 Settembre 2018
A Russian Su-57 (T-50) multipurpose fighter jet of the fifth generation at the International Aviation and Space Salon MAKS-2017 in Zhukovsky

Esperto militare commenta la pubblicazione USA di un video di intercettazione di un EP-3

© Sputnik . Evgeny Biyatov
Mondo
URL abbreviato
7350

L'intercettazione di un aereo spia EP-3 della Marina americana è stata eseguita su un caccia russo Su-27 a una distanza adeguata.

La pubblicazione del video riguarda la pressione della situazione politica, ha detto a Sputnik l'ex vice comandante in capo delle forze aeree dell'URSS, onorato pilota dell'URSS, il generale-colonnello Petr Belonozhko.  

Le forze navali della Marina USA hanno pubblicato una serie di filmati di intercettazione dell'aereo da ricognizione della Marina USA, EP-3, su un aereo russo Su-27, verificatasi sul Mar Nero il 29 gennaio. Il video mostra le manovre del Su-27 e del EP-3 nelle immediate vicinanze e in diverse posizioni, si spiega in un comunicato.

Si afferma che l'aereo russo ha fatto una brusca virata da destra a sinistra dell'EP-3, la velocità di convergenza è stata definita come "eccessiva". Il Su-27 si è avvicinato all'aereo della Marina USA a distanza di cinque piedi, circa 1,5 metri. Poi l'aereo russo è uscito dalla traiettoria di volo americano e ha eseguito un forte virata verso il basso, l'equipaggio dell'EP-3 ha avvertito una forte turbolenza. La manovra del caccia russo è stata definita insicura ed è stato sottolineato che tali azioni comportano il rischio di "conseguenze catastrofiche".

"Ho visto questi video, le azioni dei piloti sono ammesse dal diritto internazionale. Incontriamo, accompagniamo. Io stesso un paio di volte in Estremo Oriente sull'Oceano Pacifico ho accompagnato esploratori americani" ha detto l'esperto.

Secondo lui, "la turbolenza può esserci". "Si agita leggermente. Non è successo niente, assolutamente. Questa è un'escalation della situazione. La politica è la politica" ha detto il colonnello. A suo parere, le disastrose conseguenze di cui si parla negli USA sono improbabili. "Siamo andati alla stessa loro distanza. Niente di grave" ha concluso il colonnello. 

L'incidente è avvenuto lunedì sul Mar Nero vicino ai confini della Russia. Il portavoce del dipartimento di stato USA Heather Nauert, commentando, ha accusato la Russia di trascurare le norme internazionali e violare l'accordo di "prevenzione degli incidenti su acqua aperta del 1972".

Il ministero della Difesa della Russia ha riferito che il Su-27 ha intercettato l'aereo di intelligence EP-3E Aries della Marina americana sulle acque neutrali. Presso l'ufficio è stata smentita la dichiarazione americana sulla convergenza "pericolosa". L'equipaggio del caccia russo ha accompagnato l'aereo da ricognizione con tutte le misure di sicurezza, non consentendo di violare lo spazio aereo del paese, ha sottolineato a Mosca.

Correlati:

Duma di stato: presenza nave NATO in mar Nero è provocazione
Mar Nero, arriva nuova nave NATO
Trovata su una spiaggia russa del mar Nero una cassa con proiettili antiaerei della NATO
Tags:
intercettazioni, intercettazione, Mar nero
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik