07:33 21 Settembre 2018
Un tifoso tiene la bandiera russa sopra il logo delle Olimpiadi. (Foto d'archivio)

TAS annulla la decisione CIO sulla sospensione a vita di 28 atleti russi alle Olimpiadi

© AP Photo / David J. Phillip
Mondo
URL abbreviato
5210

Il tribunale arbitrale dello sport, TAS, ha accolto il ricorso di 28 atleti russi, cancellando la loro sospensione a vita dai Giochi Olimpici, per la violazione delle regole antidoping alle Olimpiadi di Sochi.

Questa era la decisione del comitato olimpico Internazionale, il CIO, riferisce in un comunicato stampa il TAS.

In precedenza, il CIO aveva riconosciuto 43 atleti russi che avevano partecipato ai Giochi di Sochi, colpevoli di violazione delle regole antidoping, aveva annullato i loro risultati alle Olimpiadi del 2014 e aveva deciso per la loro sospensione a vita dai Giochi. La Russia ha perso 13 premi dei Giochi Olimpici di Sochi e il primo posto nel medagliere.

Le decisioni sono state prese in base ai risultati del lavoro della commissione del CIO, sotto la guida di Denis Oswald, che si occupava delle verifiche dei test antidoping russi ai Giochi di Sochi.

Correlati:

Media stranieri commentano l'esclusione di importanti atleti russi dalle Olimpiadi
La rabbia di Viktor An: "Io escluso dalle Olimpiadi senza un motivo"
Storico accordo tra le due Coree per sfilare insieme alle Olimpiadi
Olimpiadi 2018, Bach sta con gli atleti russi “puliti”: non devono essere umiliati
Tags:
Olimpiadi 2018, CIO, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik