16:25 27 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
230
Seguici su

Il presidente della Russia Vladimir Putin e il presidente della Turchia Recep Tayyip Erdogan hanno discusso le questioni del coordinamento delle attività dei due paesi per garantire il funzionamento delle zone di de-escalation in Siria, comunica il servizio stampa del Cremlino.

"Sono state discusse le questioni per la coordinazione delle attività della Russia e della Turchia per garantire il funzionamento delle zone di de-escalation e anche di cooperazione nel formato di Astana" si legge nella dichiarazione.

I leader dei due paesi hanno anche scambiato i propri pareri sulle questioni di attualità per lo sviluppo positivo del commercio bilaterale e della cooperazione economica.

"I capi di stato si sono detti inoltre soddisfatti per i risultati raggiunti del Congresso del dialogo nazionale siriano che si è svolto il 30 gennaio a Sochi" dice il messaggio.

I capi di stato hanno sottolineato l'importanza di attuare gli accordi raggiunti, che mirano ad un'efficace promozione del processo di risoluzione politica in Siria sulla base della risoluzione 2254 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

Tags:
Relazioni Internazionali, Dialogo, relazioni diplomatiche, relazioni bilaterali, Dialogo, Negoziati di Astana sulla Siria, Colloqui ad Astana, Iniziativa Astana, Congresso, Vladimir Putin, Recep Erdogan, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook