19:18 23 Luglio 2018
Bandiera spagnola

L'isola dei Fagiani tornerà nuovamente alla Spagna

© AFP 2018 / PEDRO ARMESTRE
Mondo
URL abbreviato
330

Da 350 anni l'Isola dei Fagiani è governata in condominio semestrale alternativamente da Francia e Spagna. Il 31 gennaio scade il periodo di amministrazione francese e l’isola tornerà alla Spagna fino al primo agosto.

L'isolotto disabitato sorge in mezzo al fiume Bidasoa presso la località francese di Hendaye e la grande città industriale spagnola di Irun. Il fiume segna il confine tra Francia e Spagna.

Nel 1659 fu firmato un trattato di pace tra francesi e spagnoli, noto come pace iberica. Esso stabiliva il trasferimento dei territori e stabiliva il confine tra due i paesi.

Nel trattato è stato deciso che Spagna e Francia avrebbero condiviso l'isola e l'avrebbero governata sei mesi all'anno ognuno.

Secondo la BBC, l'accordo sull'Isola dei Fagiani è uno dei più antichi del mondo.

Il governatore dell'isola è a sua volta comandante delle flotte francesi e spagnole. Ma dal momento che hanno cose più importanti da fare, in pratica i sindaci di Irun (Spagna) e Hendaye (Francia) si occupano dell'isola. Il comune francese invia un gruppo di persone sull'isola ogni anno per tagliare l'erba e livellare gli alberi.

Geograficamente l'isola è piuttosto piccola: misura 200 metri di lunghezza per 40 di larghezza.

 

Correlati:

Cina invita il Giappone a non provocare “incidenti” nelle isole contese
Filippine, inviate truppe nelle isole contese con la Cina
Maggioranza dei giapponesi favorevole a linea morbida in negoziati su isole contese
Tags:
isole contese, Spagna, Francia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik