16:42 20 Luglio 2018
Una delle isole al centro della disputa tra Cina e Giappone nell'arcipelabio Senkaku (in giapponese) e Diaoyu (in cinese).

Deputato giapponese: collaborazione Cina Giappone necessaria su questione Senkaku

© AP Photo / Xinhua, File
Mondo
URL abbreviato
232

Con la nazionalizzazione delle isole Senkaku, il Giappone ha aperto un vaso di Pandora liberando tutti i conflitti congelati. Lo ha dichiarato a Sputnik il deputato della prefettura di Okinawa Danny Tamaki.

Secondo Tamaki, Giappone e Cina hanno bisogno di tornare allo sviluppo congiunto delle isole Senkaku, che esisteva prima dell'acquisizione del territorio da parte del governo giapponese nel 2012.

"Penso che sia necessario congelare la situazione dei conflitti creando un meccanismo di interazione costante che aiuti a prevenire tutti i conflitti in questa regione", ha detto il deputato.

L'attuale situazione di tensione nel Mar Cinese orientale allontana sempre più la possibilità di una risoluzione pacifica. La presenza costante delle navi militari cinesi vicino alle isole tuttavia, secondo Tamaki, non rappresentaauna minaccia diretta per i residenti della prefettura di Okinawa. Ma il governo giapponese sta cercando di creare i propri marines per proteggere le aree remote del Mar Cinese Orientale.

"Se ognuna delle parti rimane arroccata sulle proprie posizioni, il problema non può essere risolto. L'atmosfera costantemente surriscaldata deve essere raffreddata. Credo che dovremmo cercare un approccio comune ed elaborare regole comuni per le isole Senkaku per aprire la strada ad un'azione congiunta e di coinvolgere nei negoziati anche Taiwan", ha sottolineato Tamaki.

Durante l'ultima riunione dei ministri degli Esteri di Giappone e Cina, il ministro cinese Wang Yi ha espresso la speranza del ritorno immediato a relazioni normali tra i due paesi.

Correlati:

Cina invita il Giappone a non provocare “incidenti” nelle isole contese
Scomparsa nave russa nel Mare del Giappone
Russia-Giappone, Abe: Grande potenziale in nostre relazioni
Tags:
Negoziati, isole contese, risoluzione, Cooperazione, Isole Senkaku, Giappone, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik