22:02 20 Aprile 2018
Roma+ 19°C
Mosca+ 10°C
    Soldati turchi alle porte della città siriana di Afrin

    Stato Maggiore dell'esercito turco segnala efficacia dei raid contro i curdi in Siria

    © REUTERS / Khalil Ashawi
    Mondo
    URL abbreviato
    573

    L'aviazione militare turca durante l'operazione nella città siriana di Afrin ha eliminato altri 37 combattenti delle "organizzazioni terroristiche" nella giornata di oggi: dall'inizio dell'operazione "Olive Branch" 484 terroristi sono stati liquidati. Lo ha riferito lo Stato Maggiore turco.

    "Le forze aeree turche nei raid avvenuti durante l'operazione "Olive Branch" ha colpito i bunker, postazioni di artiglieria e depositi d'armi delle organizzazioni terroristiche del Partito dell'Unione Democratica (movimento politico dei curdi siriani, PYD), dell'YPG (forze autodifese curde) e dell'ISIS."

    I raid sono stati compiuti da 7 aerei che sono successivamente tornati alle basi dopo la missione. Il comando militare turco osserva che l'operazione continua secondo i piani.

    Correlati:

    Siria, i curdi abbattono elicottero turco ad Afrin
    Continua massiccio bombardamento turco contro i curdi ad Afrin
    Militari turchi attaccano le posizioni dei curdi ad Afrin. VIDEO
    Turchia invia l'esercito in Siria e delinea gli obiettivi dell'operazione militare
    Tags:
    Terrorismo, Curdi, Difesa, Sicurezza, Bombardamenti in Siria, crisi in Siria, Daesh, Esercito, YPG, Turchia, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik