00:06 23 Aprile 2018
Roma+ 16°C
Mosca+ 1°C
    Combattenti curdi (foto d'archivio)

    Curdi siriani dichiarano di aver ucciso leader di gruppo paramilitare filo-turco

    © AP Photo / Hussein Malla
    Mondo
    URL abbreviato
    2191

    Mahmud al-Damis, il comandante del gruppo paramilitare siriano filo-turco "Faylak al-Sham" ("Legione Sham"), è stato ucciso durante i combattimenti nel nord-ovest della Siria, hanno comunicato nella sede moscovita dell'autoproclamato governo del Kurdistan siriano.

    Secondo l'ufficio stampa delle "Forze Democratiche Siriane", gli scontri tra le milizie curde e i soldati turchi, così come i gruppi paramilitari filo-turchi, continuano in molte parti di Afrin.

    In particolare sono in corso combattimenti cruenti sulla collina di Kastal, considerata d'importanza strategica.

    Correlati:

    Turchia, razzo curdo colpisce la città di Kilis
    Appello della NATO alla Turchia sull'operazione militare in Siria
    La Germania congela le esportazioni di armi in Turchia per operazione ad Afrin
    Turchia, Erdogan: nostre operazioni in Siria andranno oltre l’offensiva ad Afrin
    "Nessuna garanzia", l'operazione della Turchia potrebbe non fermarsi ad Afrin
    Erdogan esorta gli USA a non violare i confini della Turchia
    Lavrov: le azioni unilaterali degli USA in Siria hanno fatto infuriare la Turchia
    Tags:
    Curdi, crisi in Siria, FOrze democratiche siriane, YPG, Siria, Turchia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik