13:48 27 Maggio 2018
Roma+ 25°C
Mosca+ 22°C
    La Crimea

    Rada: come l'Ucraina poteva conservare la Crimea nel 2014

    © Sputnik . Vasiliy Batanov
    Mondo
    URL abbreviato
    8126

    Le autorità ucraine hanno esaminato la questione della delega dei poteri della Crimea e il ritorno alla costituzione del 1992, per impedire la riunificazione della penisola con la Russia.

    Ne ha parlato il canale 112, ha detto l'ex portavoce del presidente, in Crimea, il deputato Sergei Kunitsyn.

    "Sono andato da Turchinov e ho detto che è immediatamente necessario raccogliere alla Verkhovna Rada la delega per Crimea per qualsiasi autorità, esaminarla in prima lettura, tornare alla legge del '92, perché il potere del dopo Maidan è debole, dobbiamo vincere contro il tempo e neutralizzare il referendum.

    Cioè dare alla Crimea tutto, tranne la sovranità, e vincere contro il tempo. Per questo ho ricevuto risposta, tutto va bene, è un asso nella manica per parlare con la Russia" ha detto Kunitsyn.

    Secondo il deputato, le autorità ucraine hanno "fatto ritardo una settimana", non scegliendo un responsabile, per la soluzione del problema della Crimea.

    Correlati:

    Il ponte tra Crimea e Russia può resistere a terremoto di magnitudo 9
    Ex comandante della marina ucraina riconosce il successo della marina russa in Crimea
    La seconda divisione del sistema S-400 entrerà in servizio in Crimea
    Tags:
    Crimea, Rada Suprema, Crimea
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik