14:53 13 Dicembre 2019
Code al confine tra Polonia e Ucraina

Oltre 40mila russi sono stati sottoposti a controllo biometrico al confine con l'Ucraina

© AFP 2019 / YURIY DYACHYSHYN
Mondo
URL abbreviato
0 16
Seguici su

Al controllo biometrico sul confine ucraino dall'inizio del 2018 sono stati sottoposti oltre 50.000 stranieri, di cui 42.000 sono cittadini russi. Lo ha fatto sapere il vicecapo del servizio di frontiera ucraino Vasily Servatyuk.

Il sistema di controllo biometrico è in funzione nei posti di blocco di frontiera dal primo gennaio di quest'anno. Ad esso saranno sottoposti i cittadini di 71 paesi, tra cui quelli russi.

"Come parte del rafforzamento del controllo dell'uscita e dell'entrata degli stranieri al sistema di controllo biometrico… sono stati sottoposti 50 000 stranieri, tra cui 42.000 russi", ha detto Servatyuk citato dall'agenzia UNN.

Il presidente ucriano Petro Poroshenko ha firmato un decreto sull'introduzione del controllo biometrico per gli stranieri al confine a partire dal 2018. Ha inoltre incaricato di migliorare la legislazione in materia di registrazione degli stranieri, per sviluppare un meccanismo di informazione preventiva sull'ingresso degli stranieri in Ucraina, nonché per aggiornare l'elenco degli stati a rischio di migrazione, inserendovi la Russia.

Il vice presidente della Commissione parlamentare russa per la difesa, Franz Klintsevich, la Russia risponderà all'introduzione del controllo biometrico ucraino.

Correlati:

La rete simpatizza con il robot Sophia, bloccatasi dopo una domanda corruzione in Ucraina
Ucraina: arrivati 50 istruttori militari canadesi per addestearre soldati ucraini
Ucraina, commissione Ue vuole concordare nuovi aiuti finanziari
Tags:
stranieri, Frontiere, Controlli, Ucraina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik