11:51 23 Aprile 2018
Roma+ 13°C
Mosca+ 2°C
    Corazzato tedesco Puma (foto d'archivio)

    Corazzato tedesco per spaventare la Russia è obsoleto prima ancora di entrare in servizio

    CC0 / U.S. Army Reserve photo by Capt. Xeriqua Garfinke / German Panzer Unit Test Drives the New Puma
    Mondo
    URL abbreviato
    22222

    Il nuovo mezzo militare da combattimento di fanteria "Puma", progettato per le forze di reazione rapida della NATO in Europa orientale con il compito di contenere la Russia, sembra che diventerà il nuovo "bambino problematico" dell'esercito tedesco, scrive il sito N-tv.de.

    Secondo fonti negli ambienti militari, i nuovi mezzi corazzati di trasporto, già preparati per l'esercito, sono arrivati nel modello base e risultano essere obsoleti: le modifiche richiedono molto denaro e il tempo rimasto è poco prima che entrino in funzione secondo i tempi stabiliti.

    La Bundeswehr (esercito tedesco — ndr) ha già ricevuto 190 mezzi corazzati rispetto ai 350 ordinati. Per le forze di reazione rapida della NATO 40 devono essere modernizzati: secondo le fonti di N-tv.de, ci vogliono 500 milioni di euro.

    Uno dei problemi principali è la mancanza di apparecchiature radio in grado di trasmettere segnali crittografati in un ampio intervallo di lunghezza d'onda. Senza questa strumentazione, i Puma sarebbero indifesi contro le armi moderne ad alta tecnologia.

    Un rappresentante della società tedesca Krauss-Maffei Wegmann che ha progettato il blindato ha dichiarato che tutti gli obblighi contrattuali sono stati rispettati.

    Ora spetta al ministero della Difesa tedesco decidere se stanziare ulteriori 500 milioni di euro per le modifiche necessarie. 

    Tags:
    Scienza e Tecnica, Geopolitica, Armi, Tecnologia, Difesa, Sicurezza, NATO, Europa orientale, Germania, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik