16:46 16 Luglio 2018
Portavoce del ministero degli Esteri cinese Hua Chunying

Cina commenta notizia del trasporto di carbone dalla Corea del Nord alla Russia

© AP Photo / Ng Han Guan
Mondo
URL abbreviato
8231

Il Ministero degli esteri cinese non ha informazioni sul trasporto di carbone dalla Corea del Nord alla Russia da parte di navi della Corea del Nord e della Cina, ha detto il portavoce del Ministero degli esteri cinese Hua Chuning.

In precedenza, i media facendo riferimento a fonti di intelligence sconosciute in Europa occidentale hanno riferito che la Corea del Nord avrebbe trasportato carbone in Corea del Sud e in Giappone attraverso la Russia, probabilmente in violazione delle sanzioni ONU. Si dice anche che le navi cinesi potrebbero partecipare a tali spedizioni. Secondo la dichiarazione dei media, la Corea del Nord almeno tre volte dopo l'introduzione di sanzioni delle Nazioni Unite lo scorso agosto ha caricato del carbone su delle navi nei porti di Nakhodka e Kholmsk dirette poi verso Corea del Sud e Giappone.

"Io non sono a conoscenza di tale situazione della quale ci chiedete. La nostra posizione è chiara e immutabile, speriamo che tutte le risoluzioni relative al problema riguardo la Corea del Nord, verranno rispettate rigorosamente e completamente" ha dichiarato il diplomatico durante il briefing quotidiano.

Ha sottolineato che la posizione della Cina rimane chiara sulla questione di una possibile violazione da parte dei cittadini e delle società della Cina delle risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

"Non permetteremo che le imprese cinesi o i privati possano agire in violazione delle risoluzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, e se verrà fornita una chiara evidenza di eventuali violazioni da parte di individui o persone giuridiche cinesi, agiremo rigorosamente in conformità con la legge per affrontare questi casi" ha detto Hua Chunying.

Secondo lei, Pechino ha notato che recentemente viene dedicata molta attenzione ai "casi individuali relativi all'attuazione delle risoluzioni del Consiglio di sicurezza dell'ONU".

"La Cina spera che la comunità internazionale incoraggerà la cooperazione bilaterale positiva tra Seul e Pyongyang, e che incoraggerà le parti interessate ad un rapido avvio del dialogo politico e ad un impegno per una corretta soluzione della questione nucleare nella penisola coreana" ha dichiarato il portavoce del Ministero degli esteri.

In precedenza, il servizio stampa del Ministero degli esteri russo ha riferito che la Russia aderisce pienamente al regime di sanzioni contro la Corea del Nord.

Correlati:

"Pueblo", la nave spia USA catturata in Corea del Nord
Scene da apocalissi nucleare sulle alpi della Corea
Corea del Nord, Cremlino risponde alle accuse e sospetti americani
Mosca: Corea e Siria, con Guterres appello a soluzioni diplomatiche
Tags:
Sanzioni, Sanzioni, sanzioni, Nazioni Unite, Consiglio di Sicurezza, Hua Chunying, Corea del Nord, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik