11:18 16 Novembre 2018
Thomas Bach

Presidente CIO: le olimpiadi di PyeongChang possono mandare un messaggio di pace al mondo

© AP Photo / Ahn Young-joon
Mondo
URL abbreviato
108

Thomas Bach, il presidente del Comitato Olimpico Internazionale, in una intervista con i media sudcoreani pubblicata da Yonhap News, ha dichiarato che le olimpiadi di PyeongChang possono mandare un messaggio di pace al mondo.

In particolare, gli è stato chiesto se le sanzioni contro la Russia potrebbero essere revocate prima della fine delle Olimpiadi. Al che ha risposto quanto segue:

"La decisione di partecipare degli atleti russi è presa da un'autorità indipendente dall'organo antidoping: Independent Doping Control Organization (ITA). Questo è un passo avanti molto importante. Sono fiducioso che una nuova generazione di atleti russi che non hanno mai assunto sostanze dopanti prenderà parte alle Olimpiadi di Pyeongchang. La questione dell'abolizione parziale o totale delle sanzioni dipende dalla stessa Russia. Prima della fine delle Olimpiadi a Pyeongchang, le sanzioni potranno essere revocate solo se la Russia rispetterà la decisione del CIO".

Correlati:

Germania, l'anti-doping bacchetta la Russia ma chiude un occhio sul calcio nazionale
Putin sicuro, lo scandalo doping contro la Russia ha matrice politica
Doping, dal Comitato Olimpico sanzioni “morbide” per la Russia
Putin: atleti accusati di doping devono essere difesi nei tribunali civili
Tags:
Sport, olimpiadi, giochi olimpici, Olimpiadi di Pyeongchang 2018, Olimpiadi 2018, CIO, Comitato Olimpico, Thomas Bach, Corea del Sud
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik