12:59 21 Maggio 2018
Roma+ 20°C
Mosca+ 18°C
    Fungo nucleare provocato dalla bomba atomica sganciata su Nagasaki il 9 agosto 1945.

    Russia si rifiuta di aderire al Trattato per la proibizione delle armi nucleari

    © AP Photo / U.S. Air Force
    Mondo
    URL abbreviato
    14310

    La Russia non aderirà al Trattato per la proibizione delle armi nucleari ha dichiarato il Ministro degli esteri Sergey Lavrov ad una udienza del Consiglio di sicurezza dell’ONU.

    Secondo la sua dichiarazione, riportata sul sito del Ministero degli esteri, "la totale eliminazione degli armamenti nucleari sarà possibile solo in un contesto di disarmo totale e universale. In questo caso dovrebbe essere garantita la sicurezza "per tutti, anche per i detentori di armi nucleari", come prevede il Trattato per la proibizione delle armi nucleari.e

    In precedenza l'ambasciatore russo a Washington Anatoly Antonov ha parlato delle conseguenze negative che avrebbe tale Trattato, ponendo l'accento sul fatto che questo non sarebbe in grado di promuovere il progresso del disarmo nucleare, poiché non tiene conto degli interessi di sicurezza delle potenze nucleari.

    Il trattato sul divieto di armi nucleari è stato firmato dal quartier generale delle Nazioni Unite il 7 luglio 2017 da rappresentanti di 53 paesi. La Guyana, la Thailandia e il Vaticano lo hanno già ratificato. La Russia, gli Stati Uniti, la Cina e altre potenze nucleari non hanno firmato il documento.

    Correlati:

    Newsweek: Pentagono sicuro, Russia ha drone sottomarino nucleare
    Deputato russo mette in dubbio la fedeltà della UE all'accordo sul nucleare iraniano
    Mosca accusa gli USA di voler rompere equilibrio strategico nucleare
    Usa riconoscono vantaggio nucleare della Russia
    Tags:
    Armi nucleari, Nucleare, guerra nucleare, Difesa nucleare, Accordo nucleare, disarmo nucleare, accordo nucleare, Consiglio di Sicurezza ONU, Anatoly Antonov, Sergej Lavrov, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik