03:59 22 Febbraio 2018
Roma+ 6°C
Mosca-11°C
    Celebrazioni dell Epifania ortodossa

    Battesimo ortodosso 2018 in Russia: quando immergersi nel ghiaccio?

    © Sputnik. Сергей Аверин
    Mondo
    URL abbreviato
    3140

    Mentre si avvicina la festa religiosa ortodossa che ricorda il Battesimo del Signore, molto spesso sorge la domanda quando immergersi nell'acqua gelata, se il 18 o 19 gennaio.

    Si ritiene che alla vigilia della festa, il 18 gennaio, i credenti debbano recarsi in chiesa per pregare e prendere l'acqua santa. Mentre il 19 gennaio ci si può tuffare nel buco scavato nel ghiaccio. Il momento migliore è tra la mezzanotte e l'1.30.

    Secondo antiche credenze, in questo momento l'acqua acquisisce proprietà medicinali e può allievare i malanni fisici e purificare dai peccati. Tuttavia, secondo il portale Pravmir, non vale la pena aspettarsi miracoli dal tuffo nell'acqua gelata, in quanto questa tradizione non ha alcun rapporto diretto con l'Epifania ortodossa.

    Secondo l'arcidiacono Vladimir Vigilyansky, parroco della Chiesa di Tatiana Martire presso l'Università Statale di Mosca, fare il bagno tra i ghiacci è una tradizione relativamente nuova.

    Secondo l' arcidiacono Konstantin Ostrovsky, abate della chiesa della Dormizione di Krasnogorsk, il significato spirituale della festa religiosa non è quello di fare il bagno, ma è il mistero della consacrazione dell'acqua.

    Se un credente decide di immergersi in acqua, dovrebbe ricordarsi delle controindicazioni mediche.

    Tags:
    Religione, Società, Cristianesimo, Chiesa Ortodossa, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik