02:01 16 Ottobre 2018
Piazza dell'Indipendenza, Kiev

Niente soldi per luce e gas: prestigiosa università ucraina chiude fino alla primavera

© Sputnik . Vitaliy Belousov
Mondo
URL abbreviato
475

L'Università Nazionale di Kiev Taras Shevchenko, ateneo leader e uno dei più grandi del Paese, ha annullato le lezioni per gli studenti fino alla prossima primavera.

Come segnalato dal portale ucraino "STRANA.ua", formalmente l'università passa al cosiddetto "apprendimento a distanza", ma di fatto gli amministratori dell'ateneo sono stati costretti a questa decisione per la mancanza di fondi per pagare il riscaldamento e l'elettricità.

L'Università Nazionale di Kiev Taras Shevchenko ha annullato le lezioni fino alla prossima primavera per la mancanza di denaro per pagare il riscaldamento e l'elettricità, scrive "STRANA.ua".

"Formalmente questa fase viene chiamata "apprendimento a distanza". Ma tutti capiscono che non avremo né lezioni di apprendimento a distanza né esami. Ma leggete i libri, fate i compiti. Gli studenti hanno i loro piani alternativi: un po' di riposo, un po' di soldi in più in tasca," — ha raccontato l'esperto di energia Andriy Gherus.

Questa informazione è stata confermata ai giornalisti da uno studente universitario.

Secondo lui, tutti gli studenti sono stati tradotti nella modalità di apprendimento a distanza, ma finora non hanno ricevuto consigli ed istruzioni da parte degli insegnanti. L'università "lavorerà" in questa modalità fino al 5 marzo.

Come ricorda il portale, in precedenza le università di Odessa avevano prolungato le vacanze natalizie fino alla fine di febbraio. La lunga sosta invernale, che contribuisce a risparmiare denaro per il riscaldamento, è una prassi comune, hanno riferito i rappresentanti delle università di Odessa.

Correlati:

Poroshenko dichiara che l'Ucraina riceverà gratis le armi americane
L'ucraina Naftogaz riprenderà a comprare gas in Russia per una sentenza dei giudici
Tags:
Economia, Società, Energia, Istruzione, università, Odessa, Kiev, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik