16:11 21 Febbraio 2018
Roma+ 11°C
Mosca-8°C
    Un drone ha attaccato base militare russa in Siria

    Gli USA si ispirano alla Russia per proteggersi dai droni dei terroristi

    © Foto: Il Ministero della Difesa della Federazione Russa
    Mondo
    URL abbreviato
    1170

    Washington ha bisogno di usare il metodo di difesa russo per proteggersi dagli attacchi terroristici realizzati con l’uso di droni. Lo afferma Samuel Bendett, analista presso il Center for Naval Analysis.

    Secondo l'esperto gli attacchi terroristici con l'uso di droni, come gli attacchi che i ribelli hanno cercato di organizzare contro la base russa di Khmeimim in Siria, si verificheranno molto più spesso in futuro.

    "La Russia sta già parlando di un rafforzamento ancora maggiore della guerra elettronica dopo il violento attacco terroristico in Siria", ha dichiarato Bendett alla rivista National Interest.

    L'esperto ha anche osservato che per monitorare e distruggere i droni nemici è consigliabile seguire l'esempio dell'Aeronautica russa, che ha installato il sistema di guerra elettronica su un drone multiuso.

    La pubblicazione ha concluso che gli attacchi elettronici potrebbero rivelarsi un modo molto più economico per gestire i droni, rispetto alla loro distruzione mediante costosi missili.

    Il ministero della Difesa russo ha fatto sapere che lo scorso 6 gennaio dieci veicoli senza equipaggio furono inviati a Khmeimim e altri tre a Tartus per un'incursione. L'attacco è stato sventato dalle forze di sicurezza russe.

    Correlati:

    Stato maggiore: per attacco con droni a Khmeymim sono necessarie conoscenze specifiche
    Stato maggiore russo: terroristi possono attaccare con i droni ovunque nel mondo
    Cremlino avverte: dopo raid droni contro basi russe in Siria possibili nuovi attacchi
    Tags:
    droni, Difesa, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik