12:04 28 Maggio 2018
Roma+ 26°C
Mosca+ 16°C
    Bandiera d'Israele

    M.O, Shaath: niente riconoscimento di Israele senza reciprocità

    © Sputnik . Vladimir Astapkovich
    Mondo
    URL abbreviato
    0 111

    Il consigliere del presidente palestinese: Gli accordi di Oslo sono congelati, incluso coordinamento per sicurezza.

    Il Consiglio centrale palestinese (PCC), una delle istituzioni governative dell'Organizzazione per la Liberazione della Palestina (OLP), ha deciso di non riconoscere lo stato di Israele fino a quando non riconoscerà lo stato palestinese: lo ha detto Nabil Shaath, consigliere per gli affari esteri del presidente palestinese Mahmoud Abbas. Domenica scorsa proprio Abbas aveva dichiarato durante la sessione del PCC che la politica israeliana di costruzione degli insediamenti in Cisgiordania aveva portato alla fine degli accordi di Oslo del 1993.

    "Il Consiglio centrale palestinese — ha detto Shaath — ha deciso di congelare il riconoscimento di Israele da parte dello stato [palestinese] fino a quando [Israele] riconosce la Palestina come stato… La Palestina congelerà gli accordi di Oslo, le cui disposizioni non sono attuate da Israele, incluso il coordinamento nella sfera della sicurezza".

    Il funzionario ha aggiunto che l'OLP ha criticato la decisione del presidente degli Stati Uniti Donald Trump di trasferire l'ambasciata degli Stati Uniti in Israele da Tel Aviv a Gerusalemme e ha considerato inaccettabile la mossa degli Stati Uniti.

    Correlati:

    Netanyahu: Israele ha aiutato l'Europa a sventare decine di attacchi
    Bombardamento missilistico d'Israele su obiettivi militari presso Damasco
    Il procuratore generale dell'Iran: sostengono le proteste USA, Israele e Arabia Saudita
    Tags:
    Conflitto, Mahmoud Abbas, Israele, Palestina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik