07:21 25 Maggio 2018
Roma+ 15°C
Mosca+ 13°C
    A Hawaii Civil Defense Warning Device, which sounds an alert siren during natural disasters, is shown in Honolulu on Wednesday, Nov. 29, 2017

    “Sono rimasti 10 minuti di vita”: i testimoni del falso allarme missilistico alle Hawaii

    © AP Photo / Caleb Jones
    Mondo
    URL abbreviato
    227

    Sabato nelle isole Hawaii è stato diffuso un avviso che comunicava che contro lo stato era stato lanciato un missile balistico, i cittadini sono state esortati a trovare rifugio più velocemente possibile e hanno creduto che l’allarme fosse vero. L’avviso ha creato il panico nella popolazione locale. RIA Novosti riporta le testimonianze dei locali.

    La giornalista Sara Donshey ha raccontato di essersi svegliata a causa dei messaggi dei parenti spaventati. "La mia famiglia si trovava sulla costa settentrionale. Si sono nascosti nel garage. Mia madre e mia sorella piangevano. È stato un falso allarme, ma molti sono scioccati" scrive la giornalista su Twitter.

    La star di Hollywood Jim Carrey ha definito l'annuncio "una pazzia". "Mi sono alzato oggi alle Hawaii e mi rimanevano 10 minuti di vita" ha scritto Kerry su Twitter.

    ​Il deputato locale Matthew Lopresti ha dichiarato di aver preso l'annuncio sul serio e di essersi spaventato seriamente avendo compreso che la sua casa si trovava nel raggio dell'esplosione nucleare. "Ci siamo nascosti nel bagno insieme con i bambini e abbiamo pregato. Ho scritto e ho chiamato ai miei parenti e amici dicendogli di trovare rifugio" ha detto il deputato.

    I giornalisti della testata locale Star Advertiser scrivono che dopo l'avvertimento il traffico sull'autostrada principale della capitale delle Hawaii, Honolulu, si è fermato: i conducenti hanno lasciato le loro macchine affrettandosi a nascondersi nelle gallerie e sotto i ponti.

    ​La rettifica di falso allarme è stata inviata solo dopo 38 minuti. Il governatore dello stato David Aidge si è scusato con i residenti e ha detto che l'incidente è avvenuto per colpa di uno degli ufficiali responsabili che "ha premuto il pulsante sbagliato". Aidge ha notato che quest'uomo ora è "estremamente dispiaciuto". Le autorità statunitensi hanno avviato un'indagine e il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha espresso la speranza che i falsi allarmi sull'attacco missilistico non si ripeteranno più.

    Correlati:

    Governatore delle Hawaii si scusa per il falso allarme su attacco missilistico
    Minaccia nordcoreana, USA testano sistema di allarme per attacchi nucleari alle Hawaii
    Hawaii: per la prima volta dopo la guerra fredda suonano le sirene di attacco nucleare
    Tags:
    missili, falso allarme, missile balistico, Allarme, Missili, Allarme, Twitter, Donald Trump, Hawaii
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik