23:24 12 Novembre 2018
Militari kurdi (YPG)

Turchia: gli Stati Uniti legalizzano le organizzazioni terroristiche in Siria

© AFP 2018 / DELIL SOULEIMAN
Mondo
URL abbreviato
987

I piani di Washington di creare delle cosiddette forze di sicurezza delle frontiere sul territorio siriano sotto il loro controllo sono inaccettabili ha affermato il segretario della stampa presidenziale turca Ibrahim Kalyn.

"Gli Stati Uniti stanno prendendo provvedimenti per legalizzare un'organizzazione terroristica, questo è preoccupante. Ci riserviamo il diritto di condurre una qualsiasi lotta contro il terrorismo. La nostra lotta contro le organizzazioni terroristiche proseguirà sia all'interno del paese che all'estero. La Turchia garantirà la propria sicurezza con tutti i mezzi necessari" cita il canale televisivo di Kalyna NTV.

Il rappresentante ufficiale della coalizione guidata dagli Stati Uniti per per combattere lo Stato Islamico ha dichiarato al giornale Defence Post che la coalizione ha avviato in Siria l'addestramento delle cosiddette forze di sicurezza delle frontiere" nei territori sotto il proprio controllo.

Il rappresentante ha dichiarato che la coalizione filoamericana lavora insieme alle forze democratiche siriane per creare e addestrare nuove forze di sicurezza di frontiera. La formazione è di circa 230 persone, l'obiettivo finale è quello di creare un gruppo di circa trentamila persone.

Le notizie sulla nuova iniziativa statunitense sono apparse sullo sfondo di importanti dichiarazioni del presidente turco Tayyip Erdogan. Ieri ha detto che entro la prossima settimana l'esercito potrebbe iniziare le operazioni nella regione di Afrin e Manbij controllata dall'YPG, gruppo armato di curdi siriani, che sono alleati degli Stati Uniti. Allo stesso tempo, Erdogan ha attaccato gli Stati Uniti con aspre critiche, ma ha anche espresso la speranza che Washington appoggi gli sforzi di Ankara. 

Correlati:

Turchia, Erdogan minaccia operazione militare contro i curdi siriani entro 1 settimana
Turchia schiera carri armati e mezzi militari al confine con la Siria
Cremlino parla dei rapporti tra Russia, Turchia e Iran sulla Siria
Tags:
guerra, Crisi in Siria, Conflitto in Siria, Siria, Armi all'opposizione in Siria, YPG, Recep Erdogan, Ibrahim Kalin, USA, Siria, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik