15:28 23 Ottobre 2018
La sede della Duma Statale della Federazione Russa

Duma: proposta di disdire parzialmente l’Accordo di cooperazione con l’Ucraina

© Sputnik . Vladimir Fedorenko
Mondo
URL abbreviato
0 131

Il vice presidente della commissione per la Duma sugli affari della CSI, l'integrazione eurasiatica e le relazioni con i compatrioti Konstantin Zatulin ha proposto di sciogliere parzialmente il trattato sull'amicizia, la cooperazione e il partenariato tra Russia e Ucraina nella parte in cui i paesi riconoscono i rispettivi confini territoriali.

Il deputato ritiene che l'accordo sia conveniente unilateralmente all'Ucraina. "Al momento della firma e della ratifica di questo documento, oltre ai meccanismi di partenariato, cooperazione e amicizia, nel secondo articolo del Trattato riconoscevamo i confini territoriali dell'Ucraina, così come sono, e loro rispettivamente accettavano i nostri. Stiamo parlando del fatto che con la firma di questo trattato, la Russia nel 1997, e poi, quando lo ha ratificato nel 1999, ha confermato di riconoscere la Crimea e Sebastopoli come parte del territorio dell'Ucraina" ha detto Zatulin.

Secondo lui, poi, negli anni '90, la parte russa ha attivamente combattuto contro le condizioni dell documento sulle frontiere. "Tutti ritenevamo impossibile farlo, e che anche se fossimo stati d'accordo con questo, sarebbe stato necessario stipulare termini molto più concreti, ciò che il trattato non fa" ricorda il parlamentare.

"La nostra interpretazione del contratto è che, naturalmente, la nostra concessione fatta in questo trattato è interconnessa al tema del contratto stesso: amicizia, cooperazione e partenariato. In altre parole se non c'è amicizia, cooperazione e partenariato allora in teoria bisognerebbe dire "sarebbe necessario ridiscutere tutte le questioni di nuovo, compresa la questione dei confini" così personalmente, ritengo e propongo che abbiamo bisogno, almeno nei termini di questo accordo, di disdire almeno la parte riguardante il secondo articolo, cioè il riconoscimento dei confini" ha detto Zatulin a Sputnik.

Il trattato sull'amicizia, la cooperazione e il partenariato tra Russia e Ucraina è un documento fondamentale delle relazioni russo-ucraine. Il documento sancisce il partenariato strategico tra i due paesi "sulla base del rispetto reciproco, uguaglianza della sovranità, l'integrità territoriale, l'inviolabilità delle frontiere, la soluzione pacifica delle controversie, il non-uso della forza o la minaccia di usare la forza, compresi i mezzi economici e altri tipi di pressione."

Correlati:

Duma commenta test sistema missilistico ucraino Grom-2
La Duma minaccia ritorsioni per divieto notizie russe in Moldavia
Duma mette in guardia dall'escalation della campagna antirussa occidentale
Duma: risoluzione sulla Crimea è provocazione politica
Tags:
Crimea, documenti, Reintegro Crimea, Crimea e diritto internazionale, Crimea, Duma, Konstantin Zatulin, Crimea, Ucraina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik