19:45 24 Settembre 2018
Chelsea Manning

L'informatrice di WikiLeaks vuole candidarsi al Senato USA

© Twitter/@xychelsea
Mondo
URL abbreviato
0 90

L'informatrice di WikiLeaks Chelsea Manning, in precedenza condannata a 35 anni di reclusione, ha presentato i documenti per candidarsi al Senato americano nello Stato del Maryland, dove si è trasferita dopo la scarcerazione.

Punta a prendere il posto del senatore democratico Ben Cardin, che il prossimo novembre ambisce ad essere eletto per il terzo mandato.

Lo segnala l'agenzia Associated Press.

Secondo l'agenzia, la domanda della Manning è stata presentata alla Commissione elettorale federale questa settimana.

Lo scorso maggio la Manning aveva pubblicato sulla sua pagina Twitter la prima foto dopo aver lasciato il carcere.

Al secolo Bradley Manning era stato arrestato nel 2010, dopodichè era diventato transgender cominciando a farsi chiamare Chelsea.

Nel 2013 è stata condannata a 35 anni di prigione, tuttavia ha ottenuto la libertà prima della fine della pena.

Manning ha fornito documenti e video a WikiLeaks relativi all'operazione militare statunitense in Iraq nel 2009-2010.

Correlati:

WikiLeaks, Assange agli attivisti sulla grazia a Manning: l'impossibile reso possibile
Usa, media: Chelsea Manning rilasciata dal carcere militare di Fort Leavenworth
USA, medico si rifiuta di riportare cambio sesso di Chelsea Manning nei registri militari
Wikileaks, nuovo tentativo di suicidio per Chelsea (Bradley) Manning
Tags:
politica interna, Società, Elezioni, Senato degli USA, Wikileaks, Chelsea Manning, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik