01:41 19 Settembre 2018
Marines americani alle Hawaii

Governatore delle Hawaii si scusa per il falso allarme su attacco missilistico

© REUTERS / U.S. Coast Guard
Mondo
URL abbreviato
306

E' stata colpa di un errore umano il falso allarme di un attacco con un missile balistico lanciato verso lo Stato americano delle Hawaii. Lo ha riferito il governatore David Ige, riferisce l'agenzia Hawaii News Now.

L'avvertimento della minaccia missilistica è apparso sabato. Agli abitanti è stato chiesto di nascondersi nei rifugi il più presto possibile chiarendo allo stesso tempo che l'allarme non era un'esercitazione. Successivamente il comando delle forze armate statunitensi del Pacifico ha annunciato che l'avvertimento era stato inviato per errore.

"L'errore è stato commesso durante la procedura standard quando avviene il cambio di turno." Uno dei dipendenti ha premuto il pulsante sbagliato ", ha detto Ige.

Allo stesso tempo ha osservato che le forze di sicurezza hanno impiegato 40 minuti per inviare un secondo messaggio per smentire l'allarme.

Inoltre il governatore delle Hawaii si è scusato con i suoi concittadini per i disagi e la paura a seguito del falso allarme su un attacco missilistico ed ha dichiarato di intraprendere misure per migliorare il sistema di allarme.

In precedenza le autorità statunitensi avevano aperto un'indagine sul falso allarme relativo ad un attacco missilistico contro le Hawaii. Lo aveva riferito la commissione federale delle comunicazioni.

Correlati:

Minaccia nordcoreana, USA testano sistema di allarme per attacchi nucleari alle Hawaii
Hawaii: per la prima volta dopo la guerra fredda suonano le sirene di attacco nucleare
Pyongyang invita tutti i coreani a rendersi conto del “male interno” americano
Tags:
Società, missile balistico, Allarme, Incidente, esercito USA, David Ige, Hawaii, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik