17:36 23 Giugno 2018
Una vista di Doha, Qatar

Esperto: il Qatar non può rimuovere il blocco attraverso le corti internazionali

© REUTERS / Naseem Zeitoon
Mondo
URL abbreviato
104

Il rappresentante ufficiale del Ministero degli Affari Esteri del Qatar Lulwa al-Khater in una conferenza stampa mercoledì ha confermato che Doha ha avviato le pratiche di appello alla Corte internazionale di giustizia per una revoca del blocco imposto al paese da parte dei quattro stati arabi.

La dichiarazione di Doha è stata fatta sullo sfondo del rapporto dell'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, che ha documentato tutte le violazioni dei paesi che hanno imposto il blocco. Ad esempio, indica che le misure imposte contro il Qatar non sono tensioni diplomatiche, ma guerre economiche.

Il politologo degli Emirati Abdel Khaliq Abdallah ha detto a Sputnik che "i quattro paesi arabi, imponendo un blocco al Qatar esercitano un loro diritto legale e non hanno violato alcuna legge o statuto internazionale".

"Il Qatar non vincerà mai questa causa, è un'iniziativa fallita. Lo scopo di questo processo è attirare l'attenzione internazionale, fare notizia. In realtà, ciò non influirà in alcun modo sul blocco imposto" ha affermato Abdel Khalik Abdallah.

Il professore di scienze politiche qatariota Ali al Heil ha detto a Sputnik che Doha vuole non solo far revocare il blocco, ma anche ricevere un risarcimento da parte dell'Arabia Saudita, degli Emirati Arabi Uniti e del Bahrain per i danni subiti dal popolo del Qatar. Allo stesso tempo ha notato che "il Qatar ha fatto appello alla Corte internazionale di giustizia molto tardi, e che avrebbe dovuto farlo nella prima settimana. Questo perché Doha ha sperato fino all'ultimo momento nel successo della mediazione del Kuwait". Ali al-Hale, esperto del Qatar, ha aggiunto che Doha intende fare appello alle corti internazionali presso le Nazioni Unite e presso le corti dei diritti umani.

A sua volta, il professore di diritto internazionale presso l'Università libanese Hasan Jony ha detto a Sputnik che il blocco imposto al Qatar "è una palese violazione del diritto internazionale e della Carta delle Nazioni Unite. Secondo la Carta, solo il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha il diritto di imporre sanzioni e il blocco su uno stato". L'esperto ha osservato che "le azioni dei quattro stati arabi non sono un boicottaggio, ma un assedio" questo è evidente dal danno subito dagli abitanti del Qatar, ha detto Hasan Joni.

Correlati:

Siria: Qatar abbandona i vecchi alleati, scoperti gli sporchi segreti della coalizione USA
Golfo Persico, Bahrein: congelare adesione Qatar a Gulf Cooperation council
Qatar, Putin discute di cooperazione finanziaria con ministro delle finanze
Tags:
Blocco economico, Situazione in Qatar, crisi in Qatar, blocco, Crisi del Qatar, Consiglio dei diritti dell'uomo, ONU, Qatar
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik