00:51 17 Dicembre 2018
Vladimir Putin

L'incontro di Putin con i leader dei principali mass media russi

© Sputnik . Aleksey Druzhin
Mondo
URL abbreviato
3210

Alla vigilia della Giornata della stampa, il presidente Vladimir Putin visiterà la "Komsomolskaya Pravda" e parlerà con i leader dei principali mass media. Lo ha comunicato Dmitry Peskov, il segretario stampa presidenziale.


"Nel complesso, il presidente incontra regolarmente i capi delle agenzie di stampa, dei canali televisivi e dei media online, almeno due volte l'anno, ma questo incontro è programmato per la festa" ha aggiunto Peskov.

Il giorno della stampa russa è una festa professionale dei lavoratori della stampa periodica celebrata in Russia il 13 gennaio. Si ritiene che in questo giorno nel 1703, con il decreto di Pietro I, fu pubblicato il primo numero del quotidiano russo Vedomosti.


Il presidente della Russia Vladimir Putin ritiene aggressiva la reazione degli USA all'informazione inattendibile sull'ingerenza russa nelle elezioni americane.

"Nessuno ama le ingerenze nel proprio processo politico e affari interni. In particolare i nostri amici americani. Vediamo persino come la loro reazione all'inattendibilità dell'informazione sulla nostra ingerenza sia aggressiva, forte direi" ha dichiarato Putin.


Sui tentativi degli USA di intervenire nelle elezioni di altri paesi Putin ha dichiarato:

"Quello che succede ai nostri media, la loro registrazione come agenti stranieri e la limitazione del loro lavoro, e in modo abbastanza aggressivo e scorretto, indica proprio il modo in cui si relazionano al fatto che qualcuno in qualche modo influenzi la situazione politica interna, soprattutto nel periodo pre-elettorale. E per il fatto stesso che essi lo facciano costantemente, che mettano in atto questi tentativi, fa pensare che come minimo ritengano che sia normale, cosa, che a mio parere è assolutamente sbagliata."


Sulla risoluzione della situazione in Donbass:

"Per quanto riguarda le prospettive di risoluzione in Donbass, questo acquisisce il carattere di conflitto congelato, nessuno si interessa di questo, tra cui la Russia. Noi vorremmo che la situazione si risolvesse. Ma che si risolvesse in maniera da non creare preoccupazioni per nessuno che vive in quei territori" ha detto Putin all'incontro con i leader della stampa e delle agenzie di informazione russi" ha detto Putin.


Il presidente della Russia Vladimir Putin analizzando la situazione riguardante la penisola coreana ha detto che, a sua opinione, il leader della Corea del Nord Kim Jong-un "ha vinto la sua partita" ed è interessato a raffreddare la situazione.

"Penso che il signor Kim Jong-un abbia senza dubbio vinto questa partita. Ha raggiunto il suo obiettivo strategico: è in possesso di armi nucleari, ha un missile a gittata globale, fino a 13.000km, il quale può raggiungere qualsiasi punto del globo, in qualsiasi caso in ogni punto del territorio del suo potenziale nemico" ha detto Putin rispondendo alla domanda riguardo la sua opinione sulla situazione nella penisola coreana al momento attuale, durante le feste natalizie.

Correlati:

La potenza dei Mass Media Occidentali
Usa, ambasciata russa: reazione inevitabile dopo richiesta su media
Media: USA declassificano piano per attacco nucleare contro URSS
Media: l’autoritarismo di Russia e Turchia minaccia la loro attrattiva economica
Tags:
mass media, Mass media, Media, incontro, mass media, Vladimir Putin, Dmitry Peskov, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik