09:00 17 Agosto 2018
Arcipelago Diaoyu (Senkaku)

Cina invita il Giappone a non provocare “incidenti” nelle isole contese

© REUTERS / Kyodo
Mondo
URL abbreviato
3151

Il portavoce del ministero degli Esteri cinese Lu Kang ha esortato il Giappone a non provocare "incidenti artificiali" nei pressi delle isole contese di Diaoyu (in giapponese Senkaku).

L'arcipelago di Diaoyu è oggetto di una disputa territoriale tra il Giappone e la Cina. Tokyo sostiene di occuparle dal 1895, mentre Pechino ricorda che sulle mappe giapponesi del 1783 e 1785 le isole Diaoyu erano contrassegnate come territorio cinese.

Dopo la Seconda Guerra Mondiale, le isole sono finite sotto il controllo degli Stati Uniti che nel 1972 le hanno restituite al Giappone. Sia Taiwan sia la Cina continentale sono convinte che il Giappone possegga questo arcipelago illegalmente.

In precedenza l'agenzia di stampa Kyodo aveva riferito che il ministero degli Esteri giapponese aveva espresso ufficialmente la propria protesta contro Pechino dopo che presso l'arcipelago si erano avvicinate le navi della Marina Militare cinese. Secondo la parte cinese, la mattina dell'11 gennaio due navi della guardia costiera giapponese erano entrate dalla parte nord-orientale nelle acque di un'isola dell'arcipelago. La Marina cinese ha seguito il movimento delle navi giapponesi, che al momento hanno già lasciato la zona.

"Le isole Diaoyu sono una parte inseparabile della Cina. La Cina vanta diritti storici e giuridici e rivendica la sovranità sulle isole. Le azioni del Giappone non possono in alcun modo cambiare l'oggettiva realtà. Speriamo che la parte giapponese non crei incidenti artificiali presso le isole Diaoyu e collabori con la parte cinese per migliorare le relazioni bilaterali nello spirito degli accordi raggiunti nel 2014 ", ha detto Lu Kang durante una conferenza stampa.

Correlati:

Diplomazia Giappone segnala flotta cinese presso isole Senkaku
Navi russe vicino le Senkaku gettano nel panico le autorità di Tokyo
Giappone mostra muscoli alla Cina: dislocherà lanciamissili per difesa isole periferiche
Tags:
Politica Internazionale, Difesa, Diplomazia Internazionale, Sicurezza, Marina cinese, Marina Militare, Lu Kang, Isole Senkaku, Giappone, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik