12:46 20 Aprile 2018
Roma+ 23°C
Mosca+ 13°C
    Dollari USA e rubli

    Addio, dollaro: la Russia sta preparando una risposta potente alle sanzioni USA

    © Sputnik . Alexandr Demyanchuk
    Mondo
    URL abbreviato
    14831

    Secondo il rapporto dei rappresentanti del Ministero russo delle Finanze, l'ufficio ha preso sotto controllo le obbligazioni nominali.

    Formalmente, questi titoli sono progettati solo per gli investitori cinesi, ma possono anche diventare un buon "airbag", nel caso in cui nel mese di febbraio 2018 gli USA decideranno di introdurre sanzioni contro le obbligazioni in rubli.

    Si prevede che il debutto dei titoli di debito in yuan potrebbe avvenire già nel prossimo anno. Lo ha riferito il vice ministro delle finanze Vladimir Kolichev, aggiungendo che in futuro la Russia emetterà titoli simili e non solo una volta. Secondo il funzionario, questo rappresenta un esclusivo accordo con la Cina, e in questo momento gli esperti conducono test per le obbligazioni di giugno. 

    L'analista senior di Freedom Finance, Bogdan Zvarych, ha sottolineato che il rilascio di titoli di debito in moneta cinese è abbastanza prevedibile ed è un logico fenomeno. Ha spiegato che la Cina già da tempo ha rappresentato per la Russia il primo partner commerciale e alleato, lo yuan è incluso nella lista dei principali valute. Inoltre, uno dei più importanti fattori positivi può diventare una diversificazione di indebitamento in valute, che eliminerà tutti i rischi finanziari e ridurrà l'impatto delle sanzioni statunitensi.

    L'analista finanziario Alex Antonov ha espresso la convinzione che le restrizioni degli USA contro la Russia potrebbero confondere gli investitori cinesi, perché si formano i pacchetti di investimento tenendo conto del comportamento del dollaro.

    Correlati:

    Dirigente Adidas: come le sanzioni contro la Russia danneggiano l'Ovest
    Iran, Washington potrebbe imporre nuove sanzioni
    Vienna sicura, “un fallimento” le sanzioni occidentali contro la Russia
    Yuan, “vorrei ma non posso” sostituire il dollaro
    No al dollaro USA, Bielorussia e Russia verso transazioni per gas e petrolio in rubli
    Tags:
    controllo finanziario, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik