Widgets Magazine
11:32 20 Ottobre 2019
La bandiera di Siria

Chizhov: UE apporti contributo significativo al recupero della Siria

© REUTERS / Omar Sanadiki
Mondo
URL abbreviato
463
Seguici su

Il rappresentante permanente della Russia all'Ue Vladimir Chizhov ha invitato l'UE a dare un contributo "più importante" alla soluzione della situazione siriana, non solo aiuti umanitari.

"L'UE per iniziare vuole realizzare una transizione politica, ma in questo momento la gente soffre. Pertanto, riteniamo che sia giunto il momento di andare al di là degli aiuti umanitari verso qualcosa di più sostanziale" ha detto il diplomatico russo in un'intervista rilasciata al Financial Times.

Ha anche aggiunto che l'Unione Europea "sarà responsabile" nel caso in cui non fornirà i mezzi per il ripristino della Siria. "Continueremo a coordinare gli sforzi con altri possibili giocatori. Ipoteticamente, gli iraniani possono dire: "Abbiamo dato una certa quantità di denaro per il recupero e che dirà la Gran Bretagna? Cosa l'UE?" ha detto.

Il conflitto armato in Siria è in corso dal marzo 2011. Secondo le Nazioni Unite, il numero delle vittime dei combattimenti nel paese va da 300 mila a mezzo milione di persone.

 

 

Correlati:

Netanyahu accusa l'Iran di voler schierare 100.000 mercenari in Siria
Cremlino avverte: dopo raid droni contro basi russe in Siria possibili nuovi attacchi
In Siria segnalati casi isolati di violazione della tregua
Tags:
ONU, Fondi UE, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik