08:45 06 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
9161
Seguici su

L'economia americana si aspetta "un crollo improvviso", ha detto l'ex membro della Camera dei rappresentanti del Congresso USA del Texas Ron Paul in onda su RT.

Nonostante la rassicurazione di Donald Trump su una significativa ripresa economica, la situazione nel paese non è rosea, ha detto l'ex-deputato. Secondo lui, "una gran parte della popolazione dell'America sta vivendo momenti difficili".

"La prosperità e un numero sufficiente di posti di lavoro dipendono esclusivamente dalla quantità di debito. Le persone possono vivere non male, fino a quando hanno la possibilità di prendere prestiti in banca. Ma prima o poi il limite di credito verrà esaurito" ha detto il politico.

Secondo lui, gli USA possono "indebitarsi e spendere enormi somme di denaro", mentre il dollaro è "valuta della riserva mondiale". Paul ha sottolineato che nel corso degli ultimi otto anni l'economia americana è in recessione. L'ex deputato ha spiegato che c'è un' "enorme bolla", che "necessariamente scoppierà".

"Ci si aspetta un crollo improvviso, come quello che si è verificato con il sistema sovietico. Naturalmente, il nostro paese non si dividerà in singoli stati, ma sono sicuro che non possiamo più permetterci di essere un impero globale", ha concluso

Correlati:

Corea, Trump: il mio pulsante nucleare è più potente, e funziona
Il ministero degli Esteri dell'Iran condanna la dichiarazione di Trump
Trump: basta soldi per il Pakistan, che li dà ai miliziani in Afghanistan
Tags:
crisi, crisi, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook