12:49 10 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
260
Seguici su

La cittadina francese Emily König, inserito da ONU e e USA nella lista dei più ricercati terroristi come sospettato di reclutatrice di Daesh, è stata arrestata dalle milizie curde nel nord della Siria, scrive l'Ouest-France riferendosi alla madre della donna.

"Ho parlato con mia figlia alla fine della scorsa settimana, è detenuta in un campo profughi dai curdi, è stata interrogata e torturata" ha detto la donna.

Secondo la pubblicazione, la trentacinquenne Koenig è finita sotto l'influenza dell'islamismo radicale dopo aver comunicato con il suo primo marito, originario dell'Algeria. Nel 2012, la donna è andata in Siria, lasciando due bambini in Francia.

È stato riferito che la König, aveva preso il nome della Ummu Tawwab e ha reclutato nelle file dello Stato Islamico almeno 200 francese esortando ad attacchi contro istituzioni governative in Francia e contro i soldati francesi.

Nel campo, la König è detenuta con tre figli, che ha dato alla luce in Siria. La madre della donna intende fare un appello al Ministro degli esteri francese e all'ex sindaco della città in cui risiede, Lorient, Jean-Yves Le Drianu chiedendo il rimpatrio della figlia che chiede perdono "alla sua famiglia, ai suoi amici e al suo paese." 

Correlati:

Trump sarà ricordato come il presidente USA ai tempi delle vittorie della Russia in Siria
Dal Parlamento russo arriva la risposta ai toni trionfalistici di Trump sulla Siria
Trump sicuro, successo storico della coalizione occidentale contro l'ISIS in Siria e Iraq
USA considerano "disinformazione" insinuazioni su aiuti all'ISIS in Siria
Tags:
Terrorismo, esteri, Daesh, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook